AREA – Anto/Logicamente

gli Area sono stati una delle più originali progressive rock band italiane. la definizione di progressive sta comunque abbastanza stretta a questi folli precusori funambolici, con le loro sonorità oscure e senza forma. ci sono influenze jazz, fusion, rock, dark, e molto altro. una band che non dovremmo semplicemente dimenticare mai. questa raccolta degli Area rende abbastanza l’idea della loro produzione: ovvero il genio compositivo di Demetrio Stratos, Capiozzo, Fariselli, Tavolazzi e Tofani. Non credo che mi sia possibile descrivere questo fluire di suoni che sto ascoltando per l’ennesima volta: per cui, preferisco far parlare le evocative parole contenute nel booklet del CD. Ascolto ultra-consigliato.

viaggiava nel cielo gonfiato dal vento
sembrava ubriaco di un grande potere
un rumore d’acciaio l’ha fatto cadere
giocano tutti col mio corpo sgonfiato
il vento mi ha detto che morirò
nelle tue miserie riconoscerai
il significato di un arbeit macht frei
l’estetica del lavoro è lo spettacolo della merce umana
non ho versato una lacrima
sono troppo fiero per farlo,
un bellissimo uomo-bambino
con un fucile automatico in mano
la sua morte ha solo rafforzato
la mia volontà di lottare.
col potere delle cose
posso avere la tua vita controllata
e si chiama libertà.
vivi in pace la tua vita
non pensare e sogna
felicità.

CD edito da Cramps Record

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: