MEGADETH – Dave Mustaine: “Spero, un giorno, di tornare a scrivere musica con James Hetflied”

MEGADETH – Dave Mustaine: “Spero, un giorno, di tornare a scrivere musica con James Hetflied”

Nelle scorse ore è stata pubblicata una nuova intervista con Dave Mustaine, leader dei Megadeth, condotta da Andrew Daly per Vinyl Writer Music. Durante la chiacchierata il cantante/chitarrista ha raccontato qualcosa di sè, svelando una delle sue speranze per il futuro, ossia tornare a scrivere musica con James Hetfield, frontman dei Metallica.

Alla domanda su cosa dovesse la propria longevità nell’ambiente musicale, Mustaine ha risposto:

<<Beh, devo pensare che la mia longevità potrebbe essere solo testardaggine. Spero segretamente che ci sarà un giorno in cui James Hetfield ed io potremo scrivere qualcosa di nuovo insieme. Penso che il mondo voglia davvero che accada, e penso che ci siano buone possibilità che accada lungo il futuro percorso. Penso che sia possibile che un giorno James ritorni così da fare di nuovo qualcosa insieme. Immagino sia una delle cose che mi ha sempre fatto andare avanti. Penso che andrebbe bene per i Megadeth, e potrebbe essere ottimo anche per i Metallica.

Un’altra cosa, per quanto riguarda la longevità, è che alcune persone mi hanno definito un “perenne tosto”. Ricordo la prima volta che l’ho sentito e ho pensato: “Wow, sembra il titolo di un album di Kid Rock”. [Ride]. Ma lo capisco perché quando non sei disposto ad arrenderti, è allora che molte persone possano iniziare a trarre forza da te. E ci sono stati anche molti dei miei amici, che sono dei duri, ad aver bisogno di qualcuno a cui rivolgersi. Questi sono ragazzi duri e indipendenti, ma diranno: “Dave, ho bisogno di un consiglio” oppure “Ho bisogno di qualcuno che mi dia una mano qui”. E il fatto è – e molte persone sbagliano – che non c’è niente di sbagliato in questo; Lo faccio sempre! Lo faccio sempre attraverso la preghiera, lo faccio quasi ogni giorno attraverso la mia professione e lo faccio con alcuni dei miei amici più cari. Penso che sia una buona cosa il dare nelle relazioni, perché mantiene la stessa fluente, ed è per questo che molte delle canzoni che ho scritto sono state sulle relazioni. Ma il fatto è che le persone non sempre capiscono che le mie canzoni parlano di relazioni. Come “Dogs of Chernobyl”, di cosa parla quella canzone? Beh, sì, parla di un fottuto crollo nucleare, ma parla anche di un ragazzo che perde la sua vecchia signora. Se n’è andata, il ragazzo non sa dove si trova, e sta affrontando questo terribile crepacuore per qualcuno che se ne va. So che a molte persone è successo questo, il che lo rende facilmente riconoscibile, e penso che questo sia anche un motivo per cui i Megadeth hanno resistito e continueranno a farlo!>>

Dave Mustaine è stato il chitarrista dei Metallica per un paio di anni, dal 1981. Venne cacciato dalla band per le svariate controversie con James Hetfield e compagni, e tra le “dicerìe” in giro nell’ambiente pare che la causa sia stata anche il suo abuso di alcol. Nel 2009, però, lo stesso Mustaine ha raccontato ad una testata norvegese il motivo della separazione artistica, raccontando anche un aneddoto che fu l’apice di tutta la situazione:

<<Mi è dispiaciuto per come siano andate le cose tra me ed i Metallica. Mi dissero che ero fuori dalla band, ed io: “Ma come? Senza prova d’appello? Neanche un’altra opportunità?” Sono stati davvero irremovibili sulla decisione presa!

James aveva dato un calcio al mio cane. Presi due cani in seguito ad alcuni furti avvenuti nel mio appartamento mentre ero fuori in tour. Una volta portai uno dei miei cani durante le prove. Il cane mise le zampe sulla macchina di RonMcGovney, che all’epoca era il bassista dei Metallica. James lo scalciò via. Io gli chiesi “Che diavolo stai facendo? Non devi tirare calci agli animali!”. Quindi andammo dentro la sala ed iniziammo a litigare per l’ennesima volta, ma arrivai a dargli un pugno in faccia! Credo che tale episodio fu l’apice dei momenti di conflitto e fu causa della decisione di cacciarmi via dalla band. Ho odiato quel momento, non volevo colpirlo. Tenevo molto a James… mi piaceva e mi piace tutt’ora. Quello che non mi piace è Lars (Ulrich, il batterista. ndA)>>.

I Megadeth hanno pubblicato il loro nuovo album ‘The Sick, The Dying… And The Dead!’ lo scorso 2 Settembre per Universal Music. La release è stata anticipata dai singoli ‘Soldiers On’, ‘We’ll Be Back’ e ‘Night Stalkers’ (feat. Ice-T).

Ordina il nuovo album dei Megadeth in Cd (Qui!) e in 2 LP (Qui!)

Megadeth (2022)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: