FOLKSTONE: ad Asti si conclude “Sopra Le Macerie Tour”, photoreport dell’evento

FOLKSTONE: ad Asti si conclude “Sopra Le Macerie Tour”, photoreport dell’evento

Era il 6 Ottobre del 2019 quando vedemmo per l’ultima volta i Folkstone sul palco, dal quale diedero l’ultimo saluto ai loro numerosi fans con il tour ‘Un’Ultima Volta Con Passo Pesante’ (photogallery qui), prima di una lunga pausa birretta durata ben 4 anni.

Ed eccomi nuovamente qui, il 16 Dicembre di 4 anni dopo e sempre al Palco 19 di Asti, per rivedere l’inizio della loro attività dopo una pausa così lunga. Anche la data di Asti è sold out come quasi per tutte le altre location dove i Folkstone hanno suonato con il nuovo Sopra Le Macerie Tour. Questa loro ripresa di attività musicale devo dire che è stata un grande successo di pubblico, sempre fedele alla band.

I Folkstone hanno pubblicato a fine ottobre il nuovo singolo ‘Macerie’ (qui il video) e l’attuale tour che ha previsto solo 4 date è iniziato il 1 Dicembre all’Orion di Roma, per proseguire il giorno dopo al Viper di Firenze, seguito al 15 Dicembre all’Hall di Padova per terminare stasera al Palco 19 di Asti.

Il nuovo Sopra Le Macerie Tour, organizzato in collaborazione da Shining ProductionVertigo, ha visto i Folkstone proporre una scaletta di ben 26 brani a ripercorrere la loro lunga carriera, passando da brani storici a quelli delle produzioni precedenti la pausa della band bergamasca che, per il momento, sembra essere finita. Superfluo dire che i fan hanno accolto calorosamente questo loro rientro sulle scene ed il concerto è stato un pogo continuo dall’inizio alla fine.

Special guest della serata sono stati i veneti Kanseil, che con il loro folk metal hanno avuto il compito di aprire la serata ricevendo un caloroso benvenuto dal pubblico astigiano, con anche l’occasione di presentare i loro ultimi due singoli ‘Hrodgaud’ e ‘Antares’.

Di seguito le corpose photogallery della serata:

FOLKSTONE @ Asti, 2023 ‘Sopra Le Macerie Tour’

KANSEIL @ Asti 2023


A cura di Pino Panetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *