SYSTR – Gazole

Nati nel 2005 i francesi SyStr arrivano all’esordio discografico per la SG records con un ottimo lavoro intitolato “Gazole”. Il genere proposto spazia dai The Kovenant ai Nine Inch Nails senza tralasciare influenze più glam rock moderne (Private Line per intenderci).

Il lavoro scorre via piacevole sorprendendo per alcune scelte stilistiche sicuramente originali. Quello in cui i SyStr peccano un poco, è forse la presenza di due/tre brani di riempimento di cui si poteva tranquillamente fare a meno (‘Point Break’ è sicuramente uno di questi). Inoltre un artwork più accattivante avrebbe  sicuramente contribuito a far emergere di più l’ensemble francese.

L’opener ‘Gazole’ è un mid tempo massiccio con degli ottimi suoni ed un mood elettronico malato che ricorda il primo Manson, voci filtrate e loop molto americani fanno da cornice a dei cori potenti e mai banali. Un punto di forza della band francese è quello che di non essere scontata e di andare oltre gli stilemi classici del genere.

Il brano che è una vera e propria bomba è ‘Race’ un industrial anthem con dei cori alla Deathstars (già immagino un remix per le dancefloor di mezza Europa) che sono un’ottima botta di adrenalina e sano rock. Il resto dei brani, a parte due o tre episodi di minor spessore, si mantiene su livelli alti fino ad arrivare a ‘Reamining Silence’ brano lento e avvolgente alla Front Line Assembly che è, a mio avviso, il punto di maturità compositiva più alto dei SyStr.

In definitiva Gazole’ è un lavoro molto valido che sicuramente non può che rappresentare un ottimo punto di partenza per questa band che farà molto parlare di se.

a cura di Ferenc Nàdasdy

  • Band: Systr
  • Titolo: Gazole
  • Anno: 2011
  • Etichetta: SG Records
  • Genere: Industrial/Electro Gothic Rock
  • Nazione: Francia

Tracklist:

  1. Gazole
  2. DBMB
  3. Protect Your Horizons
  4. The Race
  5. Understanding
  6. Point Break
  7. All Given Words
  8. Sportswear
  9. Remaining Silence
  10. Superheroes

Website

About Francesco Chiodometallico 10998 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*