SMASHED GLADYS: in uscita il nuovo album ‘Raw’

SMASHED GLADYS: in uscita il nuovo album ‘Raw’

Gli storici rockers Smashed Gladys hanno annunciato l’uscita del loro nuovo album ‘Raw’, schedulata per il prossimo 7 Ottobre 2022 tramite Golden Robot Records.

L’album ‘Raw’ è una raccolta di alcuni dei lavori che inizialmente erano demo per un terzo disco dei Smashed Gladys mai pubblicato. Quelle canzoni sono state recentemente mixate dal primo produttore della band, Mark Dearnley, i cui crediti includono una vasta gamma di artisti: da AC/DC a Paul McCartney, e John Catto, il chitarrista della famigerata band punk/power pop di Toronto The Diodes. L’album si completa con altre 4 canzoni dalle sessioni con Gene Simmons (Kiss) alla produzione

Nati dalle braci della vibrante scena punk di Toronto, gli Smashed Gladys si sono formati nel 1984 e poi si sono diretti a New York City. Capitanati dalla vocalist Sally Cato furono catturati dalla Elektra Records e diventarono parte della leggendaria scena glam/hair metal. Cato purtroppo ci ha lasciati nel 2020 ed ora la Golden Robot Records è orgogliosa di portare nuovo materiale che la band stava registrando come demo per il loro terzo album.

Lo scorso anno (durante il quale era originariamente previsto il lancio del disco), gli Smashed Glady hanno pubblicato i primi due singoli estratti dalla release: ‘Go To Hell’ e ‘Bump In The Night’.

Durante la registrazione, hanno incontrato l’artista che lavorava nello studio adiacente, Ozzy Osbourne, che ha fatto un’apparizione vocale di sottofondo nella canzone ‘Cast of Nasties’. Osbourne aveva avvertito la band che alcuni dei titoli e degli argomenti del disco avrebbero potuto metterli nei guai in alcuni mercati e bandito del tutto da rivenditori come Walmart. Aveva ragione, e fare tournée in alcuni stati del Midwest a volte diventava pericoloso costringendo la band a portare con sé nuovi membri… Mr Smith & Wesson.

Gli Smashed Glady stavano realizzando demo per il loro terzo disco quando hanno ricevuto offerte dai produttori John Paul Jones e Mick Ronson. Andarono con quest’ultimo e iniziarono la pre-produzione, ma Ronson si ammalò. La band è stata poi presa da Teddy Slatus, manager ed etichetta di Johnny Winter.

Tragicamente, il terzo bassista della band, Mark Sliker, è poi morto per overdose. Dopo le prove e le tribolazioni, Sally lasciò il mondo della musica e tornò ad essere un’artista grafica. Il 19 maggio 2020 Sally Cato morì.

Ora la band è pronta per il rilascio (finalmente) di ‘Raw’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: