OLTRETOMBA – Cross The Bones

imagesMi ritrovo a recensire questo demo intitolato ‘Cross The Bones’ degli abruzzesi Oltretomba, che fanno di tutto per rientrare nella scena del black metal old school: pubblicato solo su cassetta, solo 99 copie, tutte numerate a mano, copertina in bianco e nero con tanto di crocifisso sottosopra in primo piano.

Quindi abbiamo cinque brani per un totale di circa venti minuti di attitudine grezza, violenta e ignorante. Va da se che abbiamo una produzione ruvida e sporca, come si addice al black d’annata, senza produzioni patinate o bombastico, come si usa tra i pseudo gruppi black di oggi (chi ha detto Dimmu Borgir?).

Questo ‘Cross the bones’, si apre con ‘Lustful Skin’, piacevolissimo brano molto black‘n’roll, a metà strada tra i Carpathian Forest e gli Entombed. Nulla di nuovo ovviamente, ma un pezzo che potrebbe piacere anche agli amanti dei Motorhead. Si passa a ‘Cult of The Shadows’, brano di quasi sette minuti, più cadenzato ed elementare rispetto alla precedente, ma tutto sommato godibile, dove, quando rallenta intorno al terzo minuto, si affacciano le chitarre degli Slayer ma poi riparte in una sfuriata death con tanto di growl profondo e cavernoso: una piacevole sorpresa, un pizzico di originalità nel classico black che non guasta.

‘No Future’, la terza traccia, si apre come il più classico dei pezzi black, con tanto di chitarre a zanzara, voce caustica e sfuriata di batteria, per poi aprirsi in un brano a dir poco orecchiabile e quasi “ballabile”! Nel proseguo della traccia, troviamo vari cambi di tempo e assoli marci, che danno un certo dinamismo al pezzo. Anche ‘Damnation Forth’ parte come un classico pezzo black e ricalca tutto sommato il brano precedente, anche se questo è meno “easy” e orecchiabile, diciamo più tradizionale, anche se aleggia sempre un’aria black‘n’roll.

Il demo si chiude con ‘Silence… People Are Dying!’, che ho trovato molto diverso dal resto, come costruzione del brano e nei suoni. Sicuramente è il brano più originale del lotto, a tratti sperimentale, il che non guasta.

Personalmente ho trovato piacevole questo demo, sicuramente onesto e genuino, forse non originalissimo ed eterogeneo, ma con degli spunti personali che, se ampliati in futuro, potrebbero riuscire a far notare maggiormente gli Oltretomba ad un numero maggiore di amanti della fiamma nera.

a cura di Iron Jo

  • Band: Oltretomba
  • Titolo: Cross The Bones
  • Anno: 2012
  • Etichetta: Nessuna
  • Genere: Black Metal/Black’n’Roll
  • Nazione: Italia

Tracklist:

  1. Lustful Skin
  2. Cult of the Shadows
  3. No Future
  4. Damnation Forth
  5. Silence… People Are Dying!

Website not available!

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: