LES DISCRETS – Virée Nocturne

Per la band di Teyssier, i Les Discrets, è da poco uscito su Prophecy Productions l’ep intitolato ‘Virée Nocturne’, quattro canzoni che anticipano l’uscita del nuovo album prevista per il 2017. Da questa band ci si aspetterebbe un’altra produzione legata al mondo del blackgaze, un po’ sullo stile dei precedenti lavori. ‘Virée Nocturne’ si pone invece su una strada completamente diversa, tanto da stupire l’ascoltare, lasciandolo a bocca aperta.

Già la title track dimostra un cambio di rotta. L’intro di batteria di ‘Virèe Nocturne’, chiude con la precedente esperienza di ‘Ariettes Oubliées’, usando un riff che ha più punti in comune con l’ambient elettronico di Tricky o Bjiork, che con il blackgaze portato alla ribalta delle cronache dai confratelli Alcest. La canzone scorre lenta, o meglio soft, tra giri di chitarra accompagnata dalla voce, senza però mai riprendere la forza oscura dei precedenti lavori.

‘Capricorni, Virginis, Corvi’, parte con un maggiore impatto, ma sotto molti punti di vista ricorda le tracce classiche del new wave. Passando al lato B del vinile, si parte con ‘Le Reproche’, nella versione demo, altro pezzo che si può inserire a pieno nel mondo del trip hop. Nella successiva traccia, remix della title track, riappare lo stile che aveva caratterizzato e fatto apprezzare Les Discrets.

Nel suo complesso è un ep di buona fattura, ma la scelta stilistica di Teyssier è molto particolare, tanto da far storcere il naso a molti. In compenso lascia nell’ascoltatore una certa curiosità su cosa possa essere il nuovo album.
Criticabile o meno, è una scelta che apre molte vie ai Les Discrets.

A cura di Luca Truzzo

  • Band: Les Discrets
  • Titolo: Virée Nocturne
  • Anno: 2016
  • Genere: Shoegaze
  • Etichetta: Prophecy Productions
  • Nazione: Francia

Tracklist:

  1. Virée Nocturne
  2. Capricorni.Virginis.Corvi
  3. Le Reproche (demo version)
  4. Virée Nocturne (Dälek / Deadverse Remix)
About Luca Truzzo 40 Articles
Dj da quando avevo 13 anni, inizialmente ero fondamentalmente legato al mondo della musica elettronica e dei rave. Negli anni i miei gusti si sono ampliati, affiancando alla musica "tamarra" vari sottogeneri del metal. Questa evoluzione di gusti si è poi riversata anche nelle serate da dj, dove propongo anche set dedicati esclusivamente al metal, in particolare folk, post metal, industrial, nu metal e in genere l'estremo di questo mondo. Per meglio conoscere il metal mi interesso a tutto quello che ci gira attorno, cercando di sapere sempre più. Questo mi ha portato ad entrare a far parte di Radio Dimensione web dove al lunedì conduco un programma sul metal, "Underground metal", orientato ai generi meno mainstream.