Intervista a Nel Giardino

Come Liberato, ma più indie, come Levante, ma senza tatuaggi

Gentile, silenziosa, parla solo se interpellata. Un profilo raro per una personalità da musicista. Nel Giardino è una raccolta di fiori delicati come la pervinca, la gardenia o l’azalea, tutti fiori che hanno bisogno di molta cura per mantenere il proprio incanto.

La sua città, Lamezia Terme, forse la ricorda già come virtuosa cantante, ma molti l’hanno conosciuta, grazie a Mamma Dischi, al Color Fest del 2018. In punta di piedi e abbracciando la sua chitarra è arrivata, ha eseguito la sua performance ed è scesa dal palco.

Chi è Nel Giardino

Chiara è come Liberato, nel senso che c’è molto mistero intorno a lei, e se di lui non si conosce il volto, di lei non si pubblicano ancora le canzoni. Come Levante anche lei è diretta, talentuosa, donna e ironica.

Ascolta il podcast con l’intervista a Nel Giardino

Nel Giardino – Il nome

Il nome l’ha scelto per un incrocio di casi che rimandavano sempre a questo luogo verde e rilassante, un buon auspicio che le auguriamo. Giardino è anche il suo cognome, la via in cui abita, nello scegliere un nome d’arte non si è poi allontanata molto dalla realtà.

Mamma dischi su Facebook

Cosa Ascolta Nel Giardino?

Le preferenze di Chiara partono dal cantautorato italiano e arrivano dovunque la musica può arrivare. Da brava musicista ascolta di tutto, dalla musica inglese a quella americana, alla radio italiana, fino ai canti gregoriani.

L’unica che proprio non capisce è la techno olandese, una musica che sà tanto di «feste di paese in cui ti muovi tra il paninaro e le giostre». Confesso che questa frase conferma il mio ricordo di alcune olandesi che ballavano una musica super ritmata a metà strada tra tarantella e shuffle.

SEGUI Nel Giardino su INSTAGRAM

nel-giardinoLa musicista rivelazione del Color Fest 6 si esibisce nelle sue canzoni

Quando il primo singolo, EP o Album?

Alla domanda sui progetti futuri di Nel Giardino ho scoperto un suo nuovo lato: la convinzione che la musica è libertà e in quanto tale non pone limiti a momenti, date e scadenze.

Tra le altre cose vive all’estero, perché cantare non è il suo principale lavoro. Nel Giardino è expat in Olanda, e anche questa distanza rallenta il suo percorso di musicista in Italia.

Da come puoi intuire, anche il linguaggio di Chiara è molto descrittivo, perfetto per formare racconti con le canzoni. Mentre lei ti parla tu hai già l’immagine di ciò che ti sta dicendo. In attesa di ascoltarla su Spotify ti consiglio di seguirla sui social, dove nelle stories quando le va ci canta qualche cover.

SEGUI Nel Giardino su FACEBOOK

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: