CRO-MAGS – Best Wishes



Maledette meteore hardcore. Il tempo di una storia fugace, di una giornata finalmente perfetta, di un buonumore irrazionale, e finisce tutto. Nel caso dei Cro-Mags, l’ascesa hardcore dura pochissimi album: forse, soltanto i primi due, cioè questo ed il precedente storico “The Age of Quarrel”.

Il disco si segnala per una varietà di fondo, che spesso e volentieri si stacca dai canonici toni hc: in certi punti i nostri giocano un po’ a fare i Motorhead dal testo romanticone (“The Only One”), poi si dedicano a quello che sanno fare meglio: e ci propongono sfuriate senza tregua, come in Death Camps o nella riproposizione di “Age of Quarrel”. “Best Wishes” fa i migliori auguri alla perfetta fusione tra hardcore e metal, come solo pochissimi riuscirono a contaminare senza poi intossicare. Difficile smettere di sbattere la testa su “Days of confusion”, mentre “Fugitive” è talmente convolgente da convincermi ad una fuga definitiva da tutto, in questo pomeriggio domenicale piatto come non mai. Maledette meteore hardcore.

cromags.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: