AMAZE KNIGHT – The Key

Gli Amaze Knight si formano nel 2010 a Torino dall’incontro di due validi musicisti,Christian Dimasi (Chitarra) e Michele Scotti (batteria) a cui successivamente si aggiungono Fabrizio Azeglio (voce) e Matteo Cerentola (basso). Difficile catalogare questo gruppo; se proprio bisogna etichettarli in qualche maniera, si potrebbe piazzarli nella scena progressive. Ma ascoltando i loro brani, l’eterogeneità e la sperimentazione fuoriescono in quantità grosse, quindi si potrebbero citare diverse influenze.
‘The Key’ esce nel 2012 rigorosamente autoprodotto e incredibilmente curato bene. La track iniziale ‘Imprisoned (Shadows Past)’ inizia con un introduzione possente e oscura scandita dal ritmo della batteria, il brano poi va a sfociare in un lavoro ottimo delle chitarre che nella migliore tradizione prog si mischiano alla melodia delle tastiere, senza eccedere in assurdi virtuosismi.

La performance dietro al microfono di Azeglio risulta incredibile. Il brano mette in risalto la tecnica indiscutibile di tutti i membri – possiamo trovare anche un piccolo assolo di basso.
Malinconia e suggestione introducono ‘Restless Soul’,capace poi di diventare un brano pesante e travolgente, strutturato su linee incrociate di tastiere/chitarre e batteria. ‘Hartless’ strizza l’occhio alla migliore tradizione del progressive rock e si forgia su una suggestione creata dal Synth, dalla batteria suonata a mò di marcia militare e dagli intrecci chitarristici.
‘Liberation (‘The Reflection’ e ‘A New Day’)‘ è una lunga suite che staglia su due parti: la prima più fortemente prog, la seconda di matrice sinfonica.

Di dischi in questa maniera non se ne trovano e quindi non posso non consigliarli a tutti: agli amanti del genere ma anche a chi voglia cominciare ad ascoltare qualcosa di diverso dal solito progressive alla Dream Theater. Veramente originali e bravi gli Amaze Knight. Aspettiamo il prossimo lavoro!

a cura di Sonia Steel Diamond
  • Band: Amaze Knight
  • Titolo: The Key
  • Anno: 2012
  • Etichetta: Nessuna
  • Genere: Progressive Rock/Progressive Metal
  • Nazione: Italia
Tracklist:

  • 1- Imprisoned (Shadows Past)
  • 2- Restless Soul
  • 3- Hartless
  • 4- Liberation (The Reflection)
  • 5- Liberation (A New Day)
Lineup:
  • Fabrizio Aseglio voce
  • Christian Dimasi – chitarre e voce
  • Matteo Cerantola – basso
  • Michele Scotti – batteria

Sessionist:

  • Max Tempia – tastiere

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*