A.A. V.V.: All Göne To Hell – International Motörhead Tribute

notizia_8019Oggi parliamo di una di quelle che per il sottoscritto è la più grande rock band del mondo, quindi parliamo dei Motörhead – o meglio, di un tributo a loro dedicato, ‘All Göne To Hell – International Motörhead Tribute’

Non è il primo nè sarà l’ultimo che troveremo in giro per i negozi di dischi, ma in questa occasione la L.A Riot Survivor Records ha tirato richiamato campo alcune valide band, chi più nota chi meno, dall’underground metallico a livello internazionale. Alcuni nomi presenti sono i nostrani Fingernails, i belgi Evil Invaders, i giapponesi Abigail e gli americani Wild Dogs… Ci tenevo ad essere io a parlarne, sia per il motivo citato in apertura sia perchè ero troppo curioso di ascoltare l’operato di queste valide bands presenti alle prese con alcuni pezzi immortali di Lemmy & company!

Sarò sincero, mi sono avvicinato con un po’ di diffidenza a questo cd e con il timore che si ha normalmente avvicinandosi ad un prodotto simile. Da contare che sono anche poco compiacente verso i tributi, ma essendo, appunto, nei confronti dei Motörhead ci tenevo a sapere cosa contenesse il disco in questione.

Devo dire che ho ascoltato con piacere ed interesse i pezzi proposti, notando la palese passione che è stata messa in campo da ogni parte interessata (bands ed etichetta) nell’omaggiare gli inglesi.

Ogni brano è riproposto abbastanza fedelmente all’originale, ma tirando fuori la personalità di ogni band tributante, quindi riproponendo le composizioni con il proprio sound. Parlare ora delle canzoni credo sia un po’ irrilevante, poichè tutti le conoscete, ma citerei l’energia messa nell’esecuzione e la grande attitudine palesata da tutti i musicisti coinvolti.

L’unico brano che viene stravolto è ‘Bomber’ riproposta dai pakistani Dusk, rendendola estremamente blackned thrash. Potrà piacere o meno, dipende dal vostro punto di vista, ma personalmente considero il loro operato ben riuscito. Le altre, come detto pocansi, sono più o meno abbastanza fedeli alle tracce originali con quegli spunti personali che fanno si di poter riconoscere quale band sia a suonarli, nel caso le conosciate.

Che dire di questo tributo? Beh, potrebbe piacervi per un ascolto alternativo di classici dei Motörhead o potrebbe non piacervi se vedete queste “operazioni” non di buon occhio. Dal mio canto ho ascoltato con piacere questo omaggio ai Maestri del rock e comunque un ascolto lo suggerirei a tutti. Un ascolto simpatico.

A cura di Francesco “Chiodometallico” Russo

  • Band: A.A.V.V.
  • Titolo: All Göne To Hell – International Motörhead Tribute
  • Anno: 2014
  • Genere: Hard Rock/Rock’n’Roll/Speed Metal
  • Etichetta: L.A. Riot Survivor Records
  • Nazione: Varie

Tracklist:

  1. See Me Burning (FingernailsItalia)
  2. Riding With The Driver (Iron KobraGermania)
  3. Killed By Death (Wild DogsU.S.A.)
  4. Mean Machine (T.C.F.Olanda)
  5. The Killers (HammerItalia)
  6. No Class (VillainsU.S.A.)
  7. Bomber (DuskPakistan)
  8. R.A.M.O.N.E.S. (Sunglasses After DarkItalia)
  9. Dancin’ On Your Grave (AbigailGiappone)
  10. Limb from Limb (The Inflated, Olanda)
  11. Iron Fist (Evil InvadersBelgio)
  12. Ace of Spades (ManzerFrancia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: