THE KING’S BAND – The King’s Band

A questo giro ci troviamo davanti un demo del 2009, ossia l’omonimo lavoro dei The King’s Band.
Di base il progetto è una one man band, portato avanti dall’abruzzese Karlage King, compositore di musica e testi estremamente influenzati da quello che fù la gloriosa scena metal ottantiana. Il nostro si circonda, di volta in volta, di vari musicisti abbastanza validi per arrangiare e registrare i suoi pezzi, creando una miscela espolsiva con riferimenti chiarissimi ai Motorhead, il lato “cattivo” dei Motley Crue e tutta la cricca Heavy dell’epoca prima citata. 

Ma vediamo meglio i tre pezzi contenuti in questo dischetto…..
Ci tengo stavolta a fare prima un’esame dal punto di vista prettamente musicale….
Si parte con ‘Radio Hell’, che inizia proprio con uno zapping radiofonico, per partire, dopo una pacchiana presentazione che nel contesto ci sta tutta, con una batteria ben tenuta e riff aggressivi.
Il pezzo, come anche gli altri due presenti oltretutto, si muove in territori sopra indicati. Manca, però, quel mordente di base presente nelle song di quei tempi, ma il pezzo lo si ascolta con piacere.
Segue con un maggior fascino “retrò” ‘Death Or Glory’, pezzo di semplice struttura ma davvero gradevole, dal sapore fortemente heavy/hair d’annata, quella musica immortale che, immagino, voi lettori adoriate. L’assolo è anche carino, seguendo per filo e per segno gli insegnamenti dei grandi del genere.
Conclude ‘You Are My Bitch’, titolo trasgressivo in linea con lo Street/Hair che fù nella Los Angeles dei Motley Crue, Ratt e compagnia oltraggiosa. Riff d’apertura davvero convincenti e coinvolgenti, per un pezzo risulterà un buon ascolto per gli amanti di tali sonorità.

Detto questo, e complimentandomi per le composizioni musicali, che, seppur soffrano di un pò di una certa immaturità, possono andare benissimo, oltretutto parliamo di un lavoro risalente al 2009, per cui si presuppone, tra l’altro, che ci sia stata un crescita artistica, ad oggi.

Ora, dopo aver parlato della musica, parliamo di quel che concerne le linee vocali.
Perchè questa volta ho fatto questa divisione? Perchè la musica ed il cantato non vanno a braccetto (come si suol dire)!
Karlage, seppur dimostri una sua attitudine non da poco, e tanta voglia di spaccare, risulta poco amalgamato alla base musicale che lo supporta, causa di un’autoproduzione poco curata.
Ma il peggio è il cantato in se; con stonature in molti punti, piatto e con pochissima capacità esecutiva, cosa che spero, con il tempo e lo studio, siano migliorate o miglioreranno. Altrimenti sarebbe bene che si dedicasse esclusivamente alla composizione.

Certo del fatto che non voglia demolire a tutti i costi un personaggio con tale convinzione ed attitudine, posso tranquillamente invitarvi a tralasciare questo demo, sperando di ritrovare il nostro a qualche livello più in alto alla prossima occasione.

a cura di Francesco ChiodoMetallico
Band: The King’s Band
Titolo: The King’s Band
Anno: 2009
Etichetta: Necrotorture
Genere: Street Metal/Hair Metal/Heavy Metal
Nazione: Italia
Tracklist:
1- Radio Hell
2- Death Or Glory
3- You Are My Bitch
Lineup:

Karlage King – voce
Matteo Pellegrini – chitarra
Antisocial – basso
Erpuma – batteria

About Francesco Chiodometallico 10579 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà underground in ambito Metal / Rock e nell'organizzazione di eventi. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*