STIGMHATE – The Sun Collapse

Gli Stigmhate sono una band vicentina attiva dal lontano 1998 che giunge al terzo album con questo eccellente ‘The Sun Collapse’, che sarà disponibile sul mercato dal prossimo 26 Marzo tramite Bakerteam Records.
Un lavoro che riuscirà ad avvolgervi ed ammaliarvi con la sua eleganza compositiva, dove i nostri riescono a convogliare in unico e monolitico prodotto un buon gusto musicale, tanta violenza sonora da far rabbrividire l’ascoltatore ed un aurea malvagia costantemente presente durante tutta la durata dell’album. La band propone un black metal senza fronzoli, ma non per questo con una pesante violenza fine a se stessa.

Volendo fare giusto qualche riferimento esterno, per farvi intendere, pensate ad una miscela sonora dove vengono concentrati gli influssi malefici svedesi dei Dark Funeral degli ultimi due album con alcuni di Arcturus-iana memoria ed alcune trovate che ricondurrebbero un po’ alla scena norvegese in generale. Da intendere questo solo come un piccolo riferimento, poichè la band brilla di una luce propria, senza alcuna forma di plagio, facilissima in questi contesti, e con una personalità evidente.

Sin dall’opener ‘Throne Of Eternal Flame’ i vicentini mettono subito le intenzioni in chiaro. Tempi cadenzati dove riff chitarristici creano un tappeto sonoro a dir poco malsano, sorretti da una base ritmica ben sostenuta. Il vocalist è in ottima forma, proponendosi come cantore di morte, con testi incentrati sull’apocalittica fine dell’umanità. Ma sono ben presenti anche momenti di terremoto sonoro durante l’ascolto. Oppressione e disagio trovano un solido e vincente sposalizio con la musica, dove scream abrasivi e growl infernali rimbombano facendo tremare anche il regno dei cieli (e la frase ci sta tutta!).

‘Gathered Of Isolation’ e ‘Sinless Progeny’ sono pezzi che vi faranno adorare la band, con un drumming in fase d’attacco che non si risparmia in nulla (e per tutta la durata del lavoro senza alcun respiro) , mentre incroci chitarristici infernali ed arpeggi morbosi continuano a lanciare frecce avvelenate!

Non c’è scampo per nessuno, anche quando si incontrano momenti leggermente più “pacati” o situazioni più maestosamente ragionate, come ad esempio in ‘Architects Of Fate’, che però non diminuiscono la violenza della proposta. Perchè quest’ultima si basa sulla pesantezza in ogni senso, anche quando a dettare legge sono i mid tempos o le aperture più epicamente melodiche, che vi investiranno come una tormenta di neve polare lacerando qualsiasi cosa si trovi nel suo cammino.

Segue la stessa scia compositiva anche ‘Plenary Repulsion’, pezzo che regala sin dall’inizio riff killer ed un’energia unica. Mai nulla è lasciato al caso nell’album, dov’è palese che ogni minimo aspetto è stato magistralmente curato, con una produzione ottima, grazie anche alla professionalità degli Outer Sound Studios ed i rinomati Destroyed Studios di Giuseppe Orlando (Novembre), tra i quali hanno avuto luogo le registrazioni.

Nessun membro della band sembra fare passi falsi e nulla risulta essere fuori posto, praticamente un’album che nel suo genere è impeccabile! ‘In The Last Wake’ e ‘Sun Collapse’ ci accompagnano verso la fine di questo apocalittico viaggio all’inferno continuando ad unire tra loro cattiveria musicale ed inflessioni melodiche pregevoli. Giungendo alla conclusione con ‘Luce’, un pezzo cantato in italiano che, seppur si basi fondamentalmente su soluzioni cadenzate e più ragionate, regala qualche sfuriata brutale. Alla fine dell’ascolto si resta senza fiato!

Tutti gli amanti del black metal dovrebbero aver già prenotato una copia di questo gioiello oscuro, e mi congedo a questo giro essendo sicurissimo che se un giorno avverrà l’Apocalisse, questo ‘The Sun Collapse’ sarà una degna colonna sonora dell’evento!

A cura di Francesco “Chiodometallico” Russo

  • Band: Stigmhate
  • Titolo: The Sun Collapse
  • Anno: 2012
  • Etichetta: Bakerteam Records
  • Genere: Black Metal
  • Nazione: Italia

Tracklist:

  1. Throne of Eternal Flame
  2. Charon
  3. Gathered of Isolation
  4. Sinless Progeny
  5. Architects of Fate
  6. Plenary Repulsion
  7. In the Last Wake
  8. Sun Collapse
  9. Luce
About Francesco Chiodometallico 10559 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà underground in ambito Metal / Rock e nell'organizzazione di eventi. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*