SLAYER – Season in The Abyss

In breve. Disco thrash metal con venature di metal classicheggiante, che ha fatto il suo tempo, in parte, e che testimonia un cambiamento di sound della band di Tom Araya. Presto tutto questo diventerà più simile all’hardcore alla Sick of it all che ai dischi primordiali di Sodom e Destruction, ma per il momento interessa segnalare che circa la metà del disco si assesta sulla sufficenza, con qualche breve picco di intensità (Born of fire, War Ensemble). Qualche rallentamento che si coniuga in sonorità pseudo-doom (la title track) non basta a rendere “Season in the abyss” esattamente un disco indimenticabile. Resta da considerare che si tratta di un sound unico nel suo genere, probabilmente, ma non troppo incisivo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: