RYUJIN: il video di ‘Saigo No Hoshi’ con Matt Heafy dei TRIVIUM

RYUJIN: il video di ‘Saigo No Hoshi’ con Matt Heafy dei TRIVIUM

I “samurai metaller” giapponesi Ryujin (precedentmente noti come Gyze), pubblicheranno il loro nuovo ed omonimo album – il primo con l’attuale moniker – il prossimo 12 Gennaio 2024 tramite Napalm Records.

La band – che vedemmo a Milano con Pain e altri lo scorso novembreha diffuso il video del quarto singolo estratto, ‘Saigo No Hoshi’.

Il brano presenta cori di Matthew Kiichi Heafy ed espressioni di violoncello di Mukai Wataru della Kansai Philharmonic Orchestra, ed eccelle con un coro emotivo, un assolo di chitarra degno di opera rock e una strumentazione tradizionale.

Ryoji Shinomoto commenta: <<Questa è la nostra prima ballad, quindi è molto speciale per noi. La canzone parla di un samurai che stava per morire dopo la guerra, pensando alla sua famiglia e pregando per la pace. Un sacco di guerre tristissime stanno avvenendo anche sul pianeta, le famiglie vengono separate e così via. Ci ho messo quella sensazione. Inoltre, invito tutti a godersi l’eccezionale esibizione di violoncello del signor Mukai. L’album include anche una versione cantata da Matthew in inglese, quindi sono curioso di sapere quale versione piacerà di più alla gente!>>

Dal disco, i Ryujin hanno anticipato già i video di ‘Gekokujo’, ‘The Rainbow Song’ e ‘Raijin & Fujin’, questi ulimi due con ospite Matthew Heafy dei Trivium. Li riportiamo nuovamente di seguito:

L’album ‘Ryujin’ è registrato e prodotto da Matthew Kiichi Heafy (Trivium), mixato e masterizzato da Mark Lewis. L’artwork di copertina, nell’immagine sotto, è stato realizzato da Mathieu Noizeres.

Questa di seguito la track-list:

1. Hajimari
2. Gekokujo
3. Dragon, Fly Free
4. Raijin & Fujin
5. The Rainbow Song
6. Kunnecup
7. Scream of the Dragon
8. Gekirin
9. Saigo No Hoshi
10. Ryujin
11. Guren No Yumiya
12. Saigo No Hoshi (Single Edit)

‘Ryujin’ 2024

Ryujin line-up
Ryoji Shinomoto (guitar, vocals, shamisen, erhu, dragon flute & orchestration
Shuji Shinomoto: drums, vocals
Aruta Watanabe: bass, cocals
Hannya: Guitar

Photocredit: Pino Panetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *