RULER – Evil Nightmares

ruler-evil-nightmares-cd-Album di debutto per i milanesi Ruler, un primo assaggio che mostra una band subito in palla e a proprio agio con sonorità N.W.O.B.H.M. e quel U.S. Metal ottantiano ma mai retrò o pacchiano. ‘Evil Nightmares’ esce per Mygraveyard Production ed è un lavoro genuino, onesto, sincero composto da 8 schegge metallose a più non posso, più un intro che farà innamorare sicuramente gli amanti del genere ma sono convinto anche che riuscirà ad accogliere nuovi adepti. Forti di un esperienza passata sui palchi di tutta Italia e soprattutto all’estero, dividendo shows infuocati con bands a dir poco storiche ( Weapon, Helstar e Sacred Steel tra gli altri) si gettano nella mischia senza paura ; lo si evince (dopo una intro misteriosa) dal primo brano qui proposto ovvero ‘Mayday’.

Mattia Baldoni, Paolo Pontiggia, Rosario Alcaro e Daniele Valentini mettono subito alla prova l’ascoltatore con una cavalcata metallica e tutti i clichè del genere sono ben evidenziati, dal basso martellante alla chitarra scintillante. Non si prende respiro neanche con la successiva ‘We Rules The Night’ (un titolo , un programma!!!), dove la voce di Daniele si mostra accattivante e audace (vero punto di forza del lavoro, senza però sovrastare l’eccellente esecuzione degli altri componenti). Gli assoli sono gradevoli e robusti (‘Evil Nightmares’, ‘No Hope’). La prima chicca arriva con ‘Limpieza de Sangre’, con un riff azzeccatissimo che gioca con gli altri strumenti, tra cambi di tempo e digressioni che si stampano in testa fin dal primo ascolto.

Notevole la linea melodica del cantato. La semi ballad ‘Alone’ ci porta su sentieri melodrammatici per intensità e pathos, grazie ad una dinamica accattivante ed un interpretazione dei nostri veramente coinvolgente. Ascoltate l’assolo e il ritornello nonchè il cambio di tempo in crescendo per avere conferma di ciò che ho appena scritto.

‘Highway Blues’ ci fa battere il piede e tenere il tempo: non fatevi fuorviare dal titolo, si parla sempre di una canzone Metal a tutti gli effetti. Il vero Top per chi scrive (mio modesto parere) lo si tocca con la song ‘Sutjeska’; dopo un’inizio classicheggiante con chitarra pulita, parte subito in quarta con un break centrale dove il funambolico Rosario mostra tutta la sua fantastia dietro le pelli. Il basso di Pontiggia è martellante e preciso, grazie anche a dun suono e una produzione senza pecca alcuna. Cambi di tempo esaltanti, assoli ineccepibili, cori osannanti ed esecuzione perfetta!!!!! Strabiliante la sfumatura in chiusura di canzone sempre con chitarra pulita, che riprende le note iniziali della stessa.

I Ruler fanno centro al primo colpo!!!! Per tutti coloro che ancora non avessero assaggiato le loro bordate, un piccolo consiglio: ASCOLTO OBBLIGATO!!!! Ruler, You Rulez!

a cura di Francesco Noli

  • Band: Ruler
  • Titolo: Evil Nightmares
  • Anno: 2012
  • Etichetta: My Graveyard Production
  • Genere: Heavy Metal/N.W.O.B.H.M.
  • Nazione: Italia

Tracklist:

  1. Intro
  2. Mayday
  3. We Rule The Night
  4. Evil Nightmares
  5. Limpieza De Sangre
  6. Alone
  7. Highway Blues
  8. Sutjeska
  9. No Hope

Website

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: