NUCLEAR AGGRESSOR – Condemned To Rot

NuclearAggressorCoverSeguo i Nuclear Aggressor da quando si facevano chiamare Violent Assault, la band di Gorizia ha sempre avuto la coerenza di non cambiare mai il proprio sound, sound che ci riporta indietro di quasi 30anni alla nascita del movimento thrash teutonico che aveva in Destruction, Sodom, Kreator e Darkness le punte di diamante.

Così dopo una demo e un Ep la band è finita sotto contratto con la sempre attiva Punishment18 Records che non si è lasciata sfuggire l’occasione per pubblicare il tostissimo album d’esordio del trio friulano.

Nessun compromesso dunque nelle dieci tracce ivi contenute in ‘Condemned To Rot’, un condensato di violenza allo stato puro che spesso rischia di sconfinare nel brutal death, non c’è tempo per respirare, per riprendere fiato, è una full immersion nel thrash più ortodosso quella che ci viene proposta, prendete ad esempio ‘The Crippler Strikes Back’ un vero brano tritaossa che avreste tranquillamente potuto trovare in ‘Obsessed By Cruelty’.

Devastante è ‘Nuclear Aggressor’ e non poteva essere diversamente, come un gatto che piscia per marcare il territorio, il trio rivendica in questo brano il proprio diritto a esserci! E su ‘Praise To Insanity’ ci lascia intendere che potremmo trovare anche scorci melodici ma è solo apparenza, la realtà è molto più dura.

I suoni non sono mai impastati, la voce nel suo grezzo incedere è comunque apprezzabile, l’originalità pur non essendo prevista in lavori come questi, traspare grazie a un buon modus compositivo che spesso lascia intravedere che c’è farina del sacco Nuclear Aggressor e non solo influenze varie come prima descritto.

In definitiva posso affermare che i Nuclear Aggressor salgono a pieno diritto nel carrozzone del miglior thrash italiano non avendo da temere confronti. Il loro suono ottantiano ne fa dei validi portabandiera e la conclusiva ‘Condemned To Rot’ è il sigillo al compimento del percorso iniziato ai tempi dei Violent Assault. Adesso aspettiamo un lavoro che consolidi quanto fin qui proposto, ma non ho dubbi che ritoccando alcuni piccoli difetti di poco conto ci sorprenderanno con un lavoro ancora più potente.

A cura di Klaus Petrovic

  • Band: Nuclear Aggressor
  • Titolo: Condemned To Rot
  • Anno: 2013
  • Genere: Thrash Metal
  • Etichetta: Punishment18 Records
  • Nazione: Italia

 Tracklist:

1. Sudden Mutilation
2. Inexorable Fate
3. The Cripple Strikes Back
4. After The Blaze
5. Nuclear Aggressor
6. Praise To Insanity
7. Ultra-Violent Nightmare
8. E.N.D.
9. The Grave Awaits
10. Condemned To Rot

Website

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: