METAL – A Headbanger’s Journey

Un documentario davvero interessante questo ‘Viaggio di un metallaro’. Il film/documentario, è uno studio che compiuto da Sam Dunn, un metallaro sin dall’età di dodici anni che ad un certo punto della sua vita, dopo una laurea in antropologia decide di studiare l’Heavy Metal come fenomeno socio-culturale nel mondo.

Si parte dalle origini e da cosa il genere derivi, dalle sue radici estese al Blues ad alla musica classica fino ad arrivare a genere estremi come il Black Metal ed il Death Metal….. L’autore intraprende un viaggio in giro per il mondo prendendo come punto di partenza e di arrivo il Wacken Open Air in Germania, visitando i luoghi e le società dove il metal ebbe punti e momenti chiave della sua esistenza. I temi toccati sono vari, o meglio, sono tutti gli stessi toccati dalla musica. Si parla del Metal associato alla droga, al sesso, al satanismo alla violenza ed arrivando anche a parlare degli episodi di censura portati in auge nella società principalmente dal PMRC.

Oltre a questo viaggio culturale interessante proposto da Sam ci sono commenti e pensieri raccolti tramite alcune interviste a Sociologi, critici musicali ed ovviamente a musicisti metal. Elencandoli in ordine di apparizione si parte con il grande Bruce Dickinson per passare poi a membri di Van Halen, Black Sabbath, Voivod, Necrobutcher dei Mayhem ubriaco, Ronnie James Dio, Dee Snider, l’immancabile Lemmy, Vince Neil, le Girlschool, Doro Pesch, Angela Glossow, Alice Cooper, Rob Zombie, gli Slipknot, Tom Araia e Kerry King degli Slayer, l’amico di Varg Vikernes (con il quale questi incendiò la chiesa di Asane), gli Emperor, gli Enslaved, un misantropico Gaahl dei Gorgoroth e Cannibal Corpse.

Il documentario è girato tra Inghilterra, Germania, Canada, Norvegia e Stati Uniti. Un documentario che vede da vicino il Metal e tutto il suo mondo, facendo intravedere l’ambiente per quello che realmente è, ossia un mondo di artisti, di appassionati di musica  e bisfrattando tutte le critiche che lo stesso ha tanto riscosso dalla sua nascita ad oggi. Chiarendo anche alcuni argomenti da molti poco compresi. Io per esempio non sapevo che Tom Araia fosse un cristiano cattolico….ma non voglio anticiparvi di più!

A cura di Francesco “Chiodometallico” Russo

  • Titolo: Metal – a Headbanger’s Journey
  • Regia: Sam Dunn e Scott McFayden
  • Genere: Documentario
  • Anno: 2006
  • Nazione: U.S.A.
About Francesco Chiodometallico 10559 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà underground in ambito Metal / Rock e nell'organizzazione di eventi. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"