Il film biografico su GG ALLIN sarà diretto da Jonas Åkerlund (regista di ‘Lords Of Chaos’)

Il film biografico su GG ALLIN sarà diretto da Jonas Åkerlund (regista di ‘Lords Of Chaos’)

Come reso noto dalla testata The Hollywood Reporter, l’imminente film biografico sul controverso GG Allin sarà diretto da Jonas Åkerlund, regista del discusso film dedicato al Black Metal norvegese ‘Lords Of Chaos’ (la recensione Qui!) e storico batterista dei Bathory.

Intitolato ‘GG Allin: Live. Fast. Die’, il film sarà prodotto da Don Murphy e Susan MonEord di Angry Films (‘Natural Born Killers’, ‘Transformers’, ‘Real Steel’) insieme a Eric D. Wilkinson (‘The Man From Earth’ di Jerome Bixby, ‘Overrun’) da una sceneggiatura di Richard Schenkman (‘The Man From Earth: Holocene’, ‘The Pompatus Of Love’).

GG Allin (all’anagrafe Kevin Michael Allin) nacque il 29 agosto 1956 a Lancaster (Stati Uniti). Fu stato arrestato diverse volte durante i suoi 15 anni di carriera per le sue folli buffonate teatrali e performance particolarmente crude e provocatorie. Si esibiva spesso nudo e le sue normali “scenate” sul palco includevano l’attacco verso il pubblico ed i membri della band, defecare, urinare, lanciare feci dal palco e l’automutilazione. Allin ha promesso per tutta la sua carriera che si sarebbe suicidato sul palco ad Halloween. Ha rimandato molte volte durante la sua carriera e morì il 28 giugno 1993 a New York per overdose di eroina e alcool. Su richiesta del fratello, il suo corpo non fu lavato e il suo funerale divenne un party, con gli amici che si facevano le foto col cadavere, mettendogli droga e whisky in bocca. Il video del suo funerale è disponibile nel film documentario ‘Hated: GG Allin and the Murder Junkies’ – disponibile in streaming su Prime Video.

Secondo i produttori, ‘Live. Fast. Die’ è la vera storia <<di ciò che accade a una personalità borderline quando il raggiungimento della fama supera i limiti del talento… quando l’abuso di sostanze non viene controllato e la malattia mentale non viene diagnosticata e non viene curata … limiti che chiunque potrebbe sopportare>>.

Åkerlund ha affermato in una dichiarazione pubblica: <<Questo è esattamente il tipo di storia reale e cruda che sto cercando e questo film esplora la brutta pancia della bestia e come Kevin Allin è diventato GG. Il punk era già un genere che si spingeva oltre i limiti, espandendo sui generi musicali e la definizione di espressione artistica. In un momento in cui si pensava che il punk fosse morto, esaurito o troppo grezzo per sopravvivere, GG Allin entrò in scena sanguinando, pisciando e affondando come nessun altro il punk prima. Il film parla di una persona malata che avrebbe dovuto chiedere aiuto. La personalità forte di GG era un dono, ma questo disturbo borderline di personalità non è stato curato e lo ha ucciso>>.

Schenkman ha aggiunto: <<La storia di GG Allin parla di così tante cose, motivo per cui sono stato costretto a dedicare quasi un anno alla ricerca e alla scrittura. Ho intervistato ampiamente le persone che lo conoscevano meglio: suo fratello Merle Allin, i suoi compagni di band, il suo amico di strada più vicino, e sua madre (ora deceduta). Ho letto centinaia di articoli su di lui, trascrizioni di arresti e processi, persino il suo libro di memorie inedito. Ho guardato ore di video ed ho sopportato, traccia dopo traccia, la sua musica aggressiva. Volevo che tutto in questo film fosse accurato e vero. E lo è!>>

Åkerlund , oltre ad essere il batterista originale dei seminali Bathory (una delle prime band black metal), che ha lasciato il segno dirigendo video musicali per vari artisti: da Madonna ai Rolling Stones, sino a Maroon 5 e Beyoncé. Questi gli fecero vincere una serie di premi, tra cui diversi Grammy, un MTV VMA, un premio MVPA Hall Of Fame e altro ancora. Åkerlund ha anche diretto numerosi lungometraggi, tra cui il film del 2019 ‘Lords Of Chaos’, basato su eventi reali nella scena musicale black metal norvegese nei primi anni ’90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: