GODYVA – Alien Heart

Ritorna, con grande piacere per il sottoscritto, Godyva – una delle più belle e sensuali voci della scena rock/metal italiana, con un album intenso e pregno di atmosfere sognanti e romantiche. Questa band non è più una sorpresa, ed ogni loro uscita è attesa con entusiasmo: soprattutto per questo nuovo ‘Alien Heart’ rilasciato dalla Scarlet Records, ero curioso di sentire come il nuovo entrato G.G. Glohm ( ex Warchild e chitarrista notevole) si fosse amalgamato con il resto della band.

Secondo il mio modesto parere questo disco risulta, dopo pochi ascolti, il più vario della discografia dei Godyva che, è utile sottolinearlo, da più di un decennio calca i palchi di tutta Italia e non. L’iniziale ‘Apocalyples Fire’ e la successiva ‘No Return’ mettono subito in chiaro un platter più chitarristico, dove i soli si fanno più raffinati senza niente togliere alla potenza o alla melodia. La voce di Godyva è sinonimo di garanzia, volando tra registri ora più grevi ora più solari con una facilità estrema; il coraggio e la sicurezza dei propri mezzi portano la band a coverizzare il famoso brano dei Matia Bazar ‘Ti Sento’ (qui intitolato ‘I Feel You’), dove l’interpretazione dei nostri è alquanto stupefacente e sognante, grazie ad un “riarrangiamento” con i controfiocchi. ‘In Your Eyes’ è una ballad ricca di pathos, mentre con la seguente ‘Everything Over’ si torna sui sentieri del romanticismo gothic non disegnando influenze electrowave (particolare che, in piccole dosi, fa da cornice all’intero album).

I stay here’ è un dolce viatico melodico che lascia spazio a ‘Brainstorm’, ancora una volta song ben orchestrata e arrangiata con un ritornello reso dolcissimo dalla voce della Lady. La mia canzone preferita comunque il gruppo ce la consegna sul finale, ‘This Light’, un concentrato passionale di tutto il sound che concerne Godyva, tra doppie voci, chitarre serrate ed arrangiamenti sempre accattivanti. Chiude il CD ‘Apocalypse Fire’ (Grand Finale), una poesia che inizia su noti dolcissime per poi vestirsi un roccioso incedere dove la chitarra spicca per gusto ed estro. Forse il miglior disco della loro produzione: da sentire, avere e amare incondizionatamente!

A cura di Francesco Noli

  • Band: Godyva
  • Titolo: Alien Heart
  • Anno: 2013
  • Etichetta: Scarlet Records
  • Genere: Gothic Metal
  • Nazione: Italia

Tracklist:

  1. Apocalypse Fire
  2. No Return
  3. Alien Heart
  4. My Earliest Memories
  5. I Feel You (Ti Sento)
  6. In Your Eyes
  7. Everything Is Over
  8. I Stay Here
  9. Brainstorm
  10. This Light
  11. Apocalypse Fire (Grand Final)

Website

Il tuo biglietto su TicketOne.it

Concerti Metal - Concerti Rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: