Gli STYX tornano con il nuovo album ‘Crash Of The Crown’, ascolta la title-track

Gli STYX tornano con il nuovo album ‘Crash Of The Crown’, ascolta la title-track

Una nuova era di speranza, sopravvivenza e prosperità arriva con l’uscita di ‘Crash Of The Crown’, il nuovo album in studio dei leggendari rockers statunitensi Styx, scritto prima della pandemia e registrato durante i tempi difficili causati dalla stessa.

James ‘JY’ Young, Tommy Shaw), Chuck Panozzo, Todd Sucherman, Lawrence Gowan e Ricky Phillips pubblicheranno il loro 17° album il 18 giugno 2021 per l’etichetta della band, Alpha Dog 2T / UMe, che sarà disponibile su LP in vinile trasparente, vinile nero, CD e sulle piattaforme digitali. I pre-ordini partiranno da giovedì 6 maggio sul sito ufficiale degli Styx.

La title track di ‘Crash Of The Crown’ è stata rilasciata oggi ed è possibile ascoltarla dal player di seguito. La canzone apre un nuovo e coraggioso terreno mondiale per gli Styx. In realtà, è il primo taglio nel canone leggendario della band con tre cantanti principali, visto come ha scatenato Young al cancelletto di partenza, Shaw a capo dell’eroica sezione centrale di voci impilate e Gowan che guida la carica vocale per la strofa finale.

L’esuberante Gowan racconta: <<Cerco sempre l’unica cosa diversa che possiamo fare ma che sia ancora Styx, e questa è la canzone di cui sono più orgoglioso. Il bello, è che è il culmine di tutti i nostri talenti riuniti in un’unica canzone, in stile ‘Abbey Road’. Ho anche avuto modo di usare alcuni strumenti che non avrei mai pensato di avere la possibilità di suonare su un nostro disco, come l’organo Hammond B3 di Tommy, il mio Minimoog e il mio Mellotron.>>

I lavori per registrare ‘Crash Of The Crown’ sono iniziati concretamente nello studio di casa di Shaw a Nashville durante l’autunno del 2019, con Gowan – straordinario showman e tastierista/cantante degli Styx dal 1999 – nella stanza insieme a Shaw e al produttore dell’album, Will Evankovich, mentre evocava la prima canzone dell’album ad essere registrata, con fioriture estetiche che regnano sull’insistente e ardente chiamata di stare insieme, ‘Common Ground’. Ma la pandemia globale che ha inevitabilmente trasformato il modo in cui siamo finiti a vivere nel 2020 ha cambiato il corso delle sessioni di registrazione in casa e fuori della band; alla fine dovevano partire con i lavori a distanza. Le precauzioni di sicurezza hanno avuto la precedenza per tutti i membri degli Styx coinvolti e per i collaboratori della produzione, con molta diligente quarantena e test richiesti prima che qualcuno di loro potesse recarsi nella tranquilla casa di Shaw per diffondere la loro polvere di stelle sonora unicamente radicata che è stata debitamente cosparsa tra le 15 tracce scelte cosmicamente dell’album.

‘Crash Of The Crown’ è il seguito del sedicesimo album in studio degli Styx, ‘The Mission’ (il loro primo disco in 14 anni all’epoca, che i critici definirono ‘un capolavoro’) che è stato rilasciato il 16 giugno 2017 per l’etichetta della band, Alpha Dog 2T / UMe. L’attesissima ristampa in due dischi di ‘The Mission’ è stata rilasciata il 27 luglio 2018 tramite la stessa label, che include un CD dell’album originale e un Blu-ray dell’album mixato in surround 5.1. accompagnato da splendide visualizzazioni per ciascuna delle 14 canzoni presenti, basate sull’artwork dell’album.

Questa di seguito la copertina del nuovo album:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: