Gli ABORTED perdono 60.000$ per il tour annullato: “Non chiederemo soldi ai fan”

Gli ABORTED perdono 60.000$ per il tour annullato: “Non chiederemo soldi ai fan”

I brutali Aborted hanno perso 60.000$ a sèguito dell’annullamento del nuovo tour, per causa dell’emergenza Coronavirus. Ma la band specifica che – come alcune band hanno fatto – non lanceranno una campagna di crowdfunding per chiedere soldi ai fan.

I deathster hanno speso 40.000$ per la realizzazione del merchandise del tour e 20.000$ per la prenotazione di viaggi, tour bus e documenti vari. Il cantante Sven de Caluwé, come riporta MetalSucks, ha commentato:

<<Il merch degli Aborted è disponibile sul nostro web store, quindi se qualcuno vuole aiutarci, può comprare qualcosa. Allo stesso tempo, non me la sento di fare quello che dice alla gente su come spendere i propri soldi. Un sacco di persone hanno perso il lavoro o aspettano pagamenti ed è un periodo difficile per tutti. Per me è più importante sapere che i nostri fan stiano bene e che tutto tornerà alla normalità. Non apriremo una campagna di crowdfunding per chiedere soldi a loro, perchè non credo sia il momento di fare una cosa simile. Ci rimetteremo in sesto per come possibile. Se avete qualche soldo che vi avanza, dateci una mano come potete, comprate una maglia, ma io non vi chiederò soldi!>>

Gli Aborted hanno rilasciato da poco l’Ep ‘La Grande Mascarade’ per Century Media Records in digitale, che potete ordinare QUI! La versione fisica in CD, invece, sarà disponibile da domani – 1 maggio – a Questo Link!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: