Daniel Cavanagh degli ANATHEMA soffre di depressione ed ha tentato il suicidio

Daniel Cavanagh degli ANATHEMA soffre di depressione ed ha tentato il suicidio

Daniel Cavanagh, frontman degli Anathema, non se la sta passando bene. A renderlo noto è stata proprio la band tramite social, pubblicando il post che riportiamo di seguito.

A quanto comunicato, Daniel soffre di depressione ed ha tentato il suicidio (fortunatamente senza riuscire nel suo intento). Ecco le loro parole:

<<Vogliamo farvi sapere che sfortunatamente negli ultimi due anni la vita è stata molto dura per uno dei membri della nostra band, Dan, e che ha tentato il suicidio. Da anni soffre di una depressione cronica e profonda.

È sopravvissuto al tentativo di suicidio e sta migliorando. È un miracolo che sia sopravvissuto negli ultimi due anni. Non esce da casa sua da un anno e, contrariamente alle teorie che girano, non è mai stato ricoverato e non ha mai avuto contatti in vita sua con la polizia o con i servizi psichiatrici. Dan è una brava persona che sembra essersi persa. Non è più sé stesso da anni.

Una volta è andato volontariamente in ospedale per alcuni giorni, per evitare la possibilità di suicidarsi, ma a quanto pare quella struttura del sistema sanitario nazionale era ancora più deprimente. Il sistema sanitario ha bisogno di aiuto e stiamo impegnando il 10% del nostro GoFundMe in beneficenza la cura di problemi psichiatrici. Ora stiamo lavorando per portare qualcosa di buono nel mondo e Dan vuole migliorare ed essere un uomo migliore, e non fare mai più niente di così stupido. Il suo medico sta anche facendo del suo meglio per evitare che il tentativo di suicidio si ripeta.

È sotto cure professionali per la salute mentale ed è molto impegnato nel programma di recupero delle dipendenze che si svolge in 12 fasi. A Dan è stata diagnosticata una profonda depressione, un’ansia cronica quotidiana, ha un complesso disturbo da stress post traumatico da 25-30 anni e ha l’ADHD. Non è sé stesso da almeno 4 anni. Molti di voi condividono questo tipo di lotta. Forse la musica fa parte della guarigione. Ha imparato delle dure lezioni e questa è stata la più difficile.

Auguriamo a Dan una buona guarigione. Ovviamente non eravamo sicuri se pubblicare questo post fosse una buona idea, ma la verità è la verità e forse è ora di farvela sapere. Tanto affetto per tutti.

Speriamo davvero che tutti voi, ognuno di voi senza eccezioni, viva una vita felice e fortunata>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: