BLACKRAIN – Lethal Dose Of…

I BlackRain ritornano sulle scene a distanza di tre anni dal buon ‘License To Thrill’ del 2008 con questo loro terzo album, ed un batterista nuovo. Il lavoro è stato registrato e mixato nel 2010 ma immesso nel mercato quest’anno. Il genere proposto è un Hair Metal molto classico e diretto condito da cori piacioni da radio hits.

Apre le danze ‘Get A Gun’ con un flavour ottantiano davvero convincente, un Glam con basi Hard Rock ed alcuni riff di matrice Heavy. In alcuni momenti si trovano aloni di Alice Cooper-iana memoria, oltre ad influenze lievemente più moderne……una potenziale ‘radio-hit’. Con la successiva ‘I Need My Doctor’ si svolta a sonorità strettamente Street/Glam, per intenderci, un mix di richiami a Motley Crue, Guns’n’Roses e qualche trovata sullo stile degli Hanoi Rocks. Un momento davvero allegro e trascinante, con melodie ruffianissime e cori che vi porteranno a cantare dietro alla band nei ritornelli.

La produzione è buona e si accosta alla perfezione al genere proposto. Una cosa che in modo inequivocabile fa parte del marchio della band è la voce strillante (ma non fastidiosa) del frontman, oserei dire il cugino di Vince Neil incattivito ed isterico.

‘Dead Boy’ e  ‘She’s In Love’ continuano il lavoro, regalando all’ascoltatore un tuffo nel passato glorioso americano degli anni ottanta, tra situazioni esilaranti e momenti addolciti. E’ palese che non parliamo di innovazione, ma nel genere non credo che uno stravolgimento o cambiamento eccessivo troverebbe consensi da parte degli amanti del genere (solitamente tradizionalisti). Troviamo anche sonorità più morbide nella Poison-iana ‘Baby Shot Me Down’ che precede l’aggressiva ed accattivante ‘Overloaded’ che insieme alla prima traccia, ‘Burn’n’Die’ e ‘Rock’n’Jive’ crea una situazione che inevitabilmente travolgerà ogni ascoltatore in modo davvero piacevole ed energico, senza vie di fuga. Il pezzo ha un giro di riff avvolgente ed una base ritmica classica senza perdita di colpi. Assoli molto catchy condiscono questo bellissimo episodio, con in se alcune trovate lievemente punkeggianti.

Si passa dall’antemica ‘My Young Star’ per arrivare all’attraente ballad ‘Shinning Down On You’. A concludere un rifacimento di una loro passata hit, ‘RockYour City’, che tanto i fans apprezzarono nel precedente album, di cui però avrebbero anche potuto farne a meno. Seppur il pezzo rimane affascinante, credo che l’originale sia migliore.

Al cd, si accosta un altro supporto ottico di bonus track, live version et similia. Tirando le somme, un album che farà di sicuro felici gli amanti del genere ed i fans della band. Comunque un album classico del genere senza nulla di mai sentito e lungi dall’apportare novità.

E personalmente, che la band mi perdoni, un pò troppe influenze tratte dal passato che a volte nascondono l’identità.

A cura di Francesco “Chiodometallico” Russo

  • Band: BlackRain
  • Titolo: Lethal Dose of…
  • Anno: 2011
  • Etichetta: SPV Records
  • Genere: Glam /Hair Metal
  • Nazione: Francia

Tracklist:

  1. Get A Gun
  2. I Need My Doctor
  3. Dead Boy
  4. She’s In Love
  5. Baby Shot Me Down
  6. Overloaded
  7. Burn’n’Die
  8. Heart Screams
  9. Into The Groove
  10. Addicted To Failure
  11. Rock’n’Jive
  12. My Young Star
  13. Shinning Down On You
  14. Rock You City (new version)
About Francesco P. Russo 11346 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"