The Lost Vision of the Chandoo Priest: un visionario debutto tra prog e psichedelia

The Lost Vision of the Chandoo Priest: un visionario debutto tra prog e psichedelia

Francesca Zanetta e Niccolò Galliani, noti per la militanza in Unreal City, Cellar Noise e Quel che Disse il Tuono, debuttano con un album strumentale tra prog e psichedelia, con la collaborazione di Pietro Pellegrini degli Alphataurus.

Una coppia di polistrumentisti rinchiusi in casa durante una crisi pandemica globale.
Un tempo surreale da riempire e tante idee musicali.
Zuppe di zucca, cibo da asporto, birre e improvvisazioni.
La strana collezione di sintetizzatori vintage di Francesca completa il quadro.

The Lost Vision of the Chandoo Priest è il nuovo progetto frutto della creatività e dell’unione artistica di Francesca Zanetta e Niccolò Galliani, due giovani musicisti già noti agli appassionati di neo-progressive italiano: il nome di Francesca Zanetta è legato agli Unreal City, quello di Niccolò Gallani ai Cellar Noise, insieme hanno militato nella apprezzata superband Quel che Disse il Tuono.

Il nuovo progetto The Lost Vision of the Chandoo Priest è qualcosa di completamente diverso dalle formazioni di provenienza: Francesca e Niccolò si cimentano nell’opera in veste di multi-strumentisti, sono stati coadiuvati da Pietro Pellegrini – tastierista dei leggendari Alphataurus – in fase di registrazione e missaggio, ma soprattutto il genere di riferimento esula da quanto realizzato con Unreal City e Cellar Noise. The Lost Vision of the Chandoo Priest è un album interamente strumentale, di difficile classificazione, che insieme a diversi rimandi ai Pink Floyd di fine ‘60 / inizio ‘70e a richiami elettronici anni ‘80, trova le sue principali fonti di ispirazione nel prog-rock scandinavo e nel movimento neo-psichedelico degli ultimi due decenni. Con la produzione artistica di Matthias Scheller e Pietro Pellegrini, e il supporto editing di un altro ex Alphataurus come Claudio FalconeThe Lost Vision of the Chandoo Priest rappresenta un unicum, non solo nella discografia dei suoi due creatori, ma anche nel vasto catalogo AMS Records.

Il disco uscirà il 21 Ottobre 2022 nel formato CD digipack e potete ordinarlo a questo link!

Se vuoi farti un’idea, ascolta qui sotto la traccia ‘The White Toad Majesty’:


Francesca Zanetta:
chitarra elettrica, basso elettrico, Eminent Solina, Logan String Melody II, Elka Rhapsody
490, Moog Voyager

Niccolò Davide Gallani:
batteria, basso elettrico, chitarra elettrica, Fender Rhodes, organo, Mellotron, Elka Soloist 505, flauto traverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: