THE DOGS: fuori il nuovo singolo ‘Under The Coast’, ascoltalo in streaming

THE DOGS: fuori il nuovo singolo ‘Under The Coast’, ascoltalo in streaming

Le leggende dell’underground punk The Dogs hanno pubblicato un nuovo singolo digitale ‘Under The Coast’ che è stato scritto in collaborazione con Frank Meyer (The Streetwalkin ‘Cheetahs, James Williamson & The Pink Hearts) come guest vocals e chitarra. La canzone socialmente attenta e di attualità è ora disponibile tramite Chicanery Chick Records/Die Laughing Records e tratta il caos e la dissonanza dei tempi moderni.

Potete ascoltare ‘Under The Coast’ dei The Dogs dal player qui sotto.

Il frontman Loren Molinare afferma: <<Frank e io torniamo indietro nel tempo. La sua band The Streetwalkin ’Cheetahs e The Dogs sono stati nelle trincee delle guerre del rock ‘n’ roll per anni insieme, suonando fianco a fianco concerti spietati. Avevamo sempre parlato di collaborare a una canzone un giorno. Poi, proprio all’inizio della pandemia, Frank mi ha mandato un messaggio e mi ha chiesto se stavo registrando a casa. Gli ho detto che avevo solo alcuni riff nel telefono, ma li avrei inviati. Poi ho capito che li ha portati in GarageBand e ha scritto una canzone completamente realizzata su tutte le mie parti! Ed era una canzone davvero forte!>>

Frank Meyer ha aggiunto: <<Loren mi ha mandato questi riff assassini che avevano una cosa punk in corso, ma hanno anche questo power-pop che incontra il surf rock twang; e poiché la società stava appena iniziando a cadere a pezzi con la pandemia e le rivolte, ho iniziato scrivendo su questo. Ma volevo che l’atmosfera fosse un pò felice come “Ehi, il mondo sta cadendo a pezzi intorno a noi e l’apocalisse è vicina, quindi andiamo in spiaggia e surfiamo!” Una sorta di interpretazione punk rock della costa occidentale del ‘1999’ di Prince in lontano.>>

Quindi Molinare ha portato la demo ai The Dogs – la bassista Mary Kay e il batterista Tony Matteucci – per lavorarci il trio si è riunito ai Pawnshop Studios con il produttore Richard Duguay per tagliare le tracce, inviando a Meyer i mix per registrare la sua voce dal suo studio casalingo, dal momento che la California meridionale era in lockdown in quel momento.

La bassista Mary Kay dice: <<è un periodo strano e Loren e Frank hanno fatto un ottimo lavoro nel catturare la tensione e l’ipocrisia nell’aria di questi tempi. Non appena Loren ha accennato alla realizzazione di un video, ho avuto l’idea di proiettare immagini sui membri della band, una specie di flick degli anni ’60 che incontra un film d’arte in stile David Lynch. Le immagini dovevano muoversi velocemente e combaciare anche con la canzone, quindi dovevano fare riferimento sia alla voglia di spiaggia felice e soleggiata di SoCal, al ventre violento della vita cittadina moderna, sia alla politica che ci tiene tutti paranoici. Quindi, in pratica, è un’apocalisse solare!>>

Formatisi a Lansing, Michigan nel 1968, i The Dogs hanno iniziato come band proto-punk suonando insieme a The Stooges, MC5 e Kiss prima di trasferirsi a Los Angeles nel 1976 e unirsi ai ranghi della scena punk emergente della costa occidentale. Il trio è apparso nella compilation Killed By Death e il famigerato singolo ‘Slash Your Face’ 7′ ha cementato lo status della band in anticipo sui tempi. Dopo una rottura, la band si è riformata per pubblicare l’album del 2000 Compilation Fed Up Suburban Nightmare su Dionysus Records e da allora è andata forte.

Potete seguire i The Dogs su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: