STEFANO IANNE PROJECT: il video di ‘John Wayne’, anticipazione dal nuovo album

STEFANO IANNE PROJECT: il video di ‘John Wayne’, anticipazione dal nuovo album

Di seguito potete gustarvi il video di ‘John Wayne’, nuovo pezzo targato Stefano Ianne Project – che vede la collaborazione tra il compositore e polistrumentista Stefano Ianne, il batterista e percussionista Terl Bryant e il sassofonista Mario Marzi.

Il singolo ‘John Wayne’ è un’anticipazione dal nuovo album ‘Les Belles Habitudes’ che uscirà il prossimo 11 giugno 2021.

Stefano Ianne è un polistrumentista e compositore dalle grandi intuizioni e gusto. Un ricercatore quasi puro, uno sperimentatore di suoni. È un artista che sa come catturare il potenziale ascoltatore, tradurre in musica le sue visioni, i colori che si incontrano in un viaggio immaginario. Una mente stilisticamente libera, che non vede paletti piantati, tanto è priva di segreti. Anzi: con la sua musica addirittura li svela, condividendo le meraviglie di quello che contengono.

Ma il suo è anche un percorso variegato di stili, suoni e presenze… Pertanto, le sue musiche svelano un’inclinazione verso le immagini filmiche, talvolta anche surreali. Ma nel suo repertorio non è raro trovare canzoni dall’impatto diretto, reale, rock. Il nuovo ‘Les Belles Habitudes’, è un disco strumentale che oltre a generare un originale richiamo a quanto di bello si faceva prima della pandemia, vuole essere anche un aggancio alla sua storia come musicista, una serie di composizioni tra l’ambient, il rock (progressivo) e l’elettronica.

In ‘Les Belles Habitudes’ è supportato da un paio di vecchi amici, come l’ottimo Terl Bryant alla batteria, la cui bravura è stata utilizzata da gente come John Paul Jones; poi Mario Marzi, semplicemente un grande del sax. Ma è quanto riesce a tirar fuori dalle tastiere che cattura, per efficacia e per raffinatezza. Un’elettronica guidata e controllata con maestria, psichedelia domata senza che nulla sia lasciato al caso o ad esplosioni emotive, che in caso contrario avrebbero portato ad una sorta di rumore anarcoide. In realtà, in alcuni momenti il rumore ci sarebbe, ma è organizzato, trasformato in suono, appunto. Non sono in molti a sapersi dare una disciplina simile, convogliando anni d’esperienza e un amore quasi infantile per l’arte.

‘Les Belles Habitudes’ dei Stefano Ianne Project è prodotto dallo stesso Ianne, mixato da Mattia Dallara e masterizzato da Max Rosati. La copertina, nell’immagine sotto, è a cura di Peter Franc.

Line-up:
Stefano Ianne: piano, synths, Roli RISE 25, Linn 128, fretless bass, guitars
Mario Marzi: saxophones
Terl Bryant: drums and percussions

Il tuo biglietto su TicketOne.it

Concerti Metal - Concerti Rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: