SINEAD O’CONNOR: il coroner ha rivelato la causa della morte

SINEAD O’CONNOR: il coroner ha rivelato la causa della morte

Lo scorso mese di Luglio, purtroppo ci ha lasciato la singer irlandese Sinéad O’Connor, che nel 2021 annunciò il suo ritiro definitivo dalle scene.

La O’Connor ci ha lasciato all’età di 56 anni – e non sono mancati i tributi dal mondo del Rock e del Metal – circa un anno e mezzo dopo il suicidio di suo figlio Shane, nel Gennaio 2022.

Ora, il coroner ha reso nota la causa della scomparsa, come dichiarato brevemente dall’ufficiale tramite Huffpost: <<La signora O’Connor è morta per cause naturali. Il medico legale ha quindi cessato di essere coinvolto nella sua morte. Non verranno fatti ulteriori commenti.>>

La vita non è stata di certo facile per l’artista, che ha vissuto gli ultimi anni con problemi di salute mentale e, come svelò durante un’intervista del 2017, ha tentato più volte di toglieris la vita, di cui l’ultima dopo la morte di suo figlio Shane. Oltre al fatto di essere stata vittima di torture da parte della madre.

Sinéad divenne una figura polarizzante quando strappò una foto di Papa Giovanni Paolo II durante un’apparizione al Saturday Night Live nel 1992, dopo la performance a cappella di ‘War’ (pezzo di Bob Marley), invitando a “combattere il vero nemico”. Gesto che spiegò nel documentario ‘Nothing Compares’ uscito l’anno scorso.

Su qeusto, la O’Connor ha raccontato: <<Mi ero imbattuta in un articolo sulle famiglie che avevano cercato di sporgere denuncia contro la chiesa per abusi sessuali e venivano messe a tacere. Fondamentalmente, tutto ciò che ero stata educata a credere si è rivelata una bugia.>>

Sinéad ci lascia i suoi dieci album in studio (l’ultimo è ‘I’m Not Bossy, I’m The Boss’ del 2014), e il singolo di fama mondiale ‘Nothing Compares 2 U’, scritto e composto dal suo amico Prince.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *