ROBBEN FORD & BILL EVANS conquistano lo Stupinigi Sonic Park

ROBBEN FORD & BILL EVANS conquistano lo Stupinigi Sonic Park

Si è tenuta il 14 Luglio l’ultima data del mini tour Italiano di due grandi artisti mondiali del Blues e del Jazz, Robben Ford e Bill Evans.

Tour che ha visto il loro passaggio il 4 luglio a Gardone Riviera in provincia di Brescia, il 5 luglio a Roma, l’8 luglio a Narcao in Sardegna e ieri sera nello stupendo scenario della Palazzina di caccia di Stupinigi (Torino) in occasione dello Stupinigi Sonic Park.

Ford e Evans si uniscono per dar vita ad un evento speciale che non tiene conto dei confini musicali, per raggiungere un pubblico più ampio.

Robben Ford è uno dei migliori chitarristi elettrici al mondo di oggi. Conosciuto per la sua capacità di sentirsi a suo agio in una varietà di contesti musicali, tra cui il blues ed il jazz, ha suonato con molti artisti come Joni Mitchell, Jimmy Witherspoon, Miles Davis, George Harrison , Bonnie Raitt, Bob Dylan, John Mayall, Greg Allman, John Scofield e molti altri.

Bill Evans ha debuttato sulla scena internazionale negli anni ’80 con Miles Davis per poi collaborare in tour e in studio con John McLaughlin, Herbie Hancock, Mick Jagger e altre leggende del rock. Questo incontro tra Robben Ford e Bill Evans supera le barriere tra jazz, rock e blues. Insieme, Ford ed Evans, hanno pubblicato di recente l’album “Sun Room” e presto uscirà un loro nuovo lavoro.

Il concerto nella Palazzina di Stupinigi si è svolto seguendo tutte le norme anti Covid, sia per il pubblico che per noi fotografi, quest’ultimi tenuti a debita distanza dal palco. Lo spettacolo è iniziato alle 21:00 per terminare alle 22:30. Un’ora e mezza di ottimo blues e jazz dove sono stati eseguiti gli ultimi lavori e a sorpresa anche alcuni brani inediti che saranno presenti nel prossimo album.

Un concerto indubbiamente da rivivere nuovamente

La band:

  • Robben Ford – Chitarra
  • Bill Evans – Sax
  • Wolfang Haffner – Batteria
  • Gary Grainger – Basso

Foto e report a cura di Pino Panetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: