Rezophonic + White Socks live a Paola (CS): il report della serata!

602052_435618099863766_1080540153_nDomenica 5 Maggio 2013…

Rieccoci nell’accogliente piazza IV Novembre a Paola (CS) per l’ultima serata targata TNT Music Contest (sezione inediti) che vedrà esibirsi i Rezophonic, che immagino quasi tutti voi conosciate, accompagnati dai vincitori del contest White Socks (di cui parlammo nel passato report)…

Questa volta giungo alla location con largo anticipo, così da poter trascorrere un po’ di tempo con organizzatori e seguire il sound check di entrambe le band. Ovviamente non è mancata l’occasione di bere un paio di birre con alcuni amici presenti. L’aria in tutta la piazza è stata frizzante sin dal pomeriggio, in attesa del grande evento, con un continuo organizzarsi per poter accogliere nel migliore dei modi i musicisti partecipanti.

Come da attendersi, ho riscontrato molta allegria e soddisfazione nei membri dei White Socks, prontissimi a dare il massimo. Di fatto, giunti all’apertura delle danze, i giovani cosentini hanno riscaldato la piazza con tanta energia ed una palese attitudine al palcoscenico. I Nostri sono una band che dal vivo non teme nulla e, anzi, sta totalmente a proprio agio e l’hanno dimostrato bene.

Come le serate del contest passate, anche stasera la band ha proposto i propri pezzi con molta attitudine. Non starò certo a ripetere le caratteristiche sonore di cui ho già parlato; ma sottolineo che questa sera hanno dato come una forza in più alle composizioni… sarà l’energia dovuta alla situazione, sarà l’adrenalina del caso, ma stasera i White Socks hanno dato il meglio di sè in tutti i sensi. Oltretutto nessun membro sembrava sentirsi fuori posto o intimidito, anzi, sembra che questa “prova” di un pubblico molto più vasto gli avesse donato ancor di più una certa convinzione e irrobustimento interpretativo.

Il pubblico ha gradito molto le canzoni della band accompagnando l’intera esibizione con meritatissimi applausi e seguendo con attenzione. Seppur non sia stato fermo per troppo tempo sullo stesso punto, “vagando” dal fronte palco al retro palco fino a sopra il palco, ho avuto modo di gustarmi la serata con attenzione e fruendo pienamente della buona musica che ha avvolto il centro di Paola; ho avuto modo di constatare che l’ascolto della musica sia stato davvero buono da ogni parte, così da non “sminuirlo” verso nessuno dei presenti in piazza da qualsiasi punto essi si trovassero.

Terminato il tempo a disposizione gli addetti si mettono subito in moto per prepararsi all’esibizione degli ospiti d’onore, i Rezophonic.

La formazione, come molti sanno, varia spesso in base agli impegni paralleli di ogni artista appartenente a questo collettivo “all stars” italiano; per l’occasione hanno preso possesso del palco l’immancabile Mario Riso, mente del progetto, insieme alla validissima (e gradita) presenza di Cristina Scabbia (Lacuna Coil), Sasha Torrisi (Timoria), Olly (Shandon – The Fire), Frankie (Negrita), Max Zanotti (Deasonika), Kg Man (Quartiere Coffee), Ketty Passa (Radio Popolare – Toxic Tuna), Filippo Dall’inferno (The Fire), Gianluca Battaglion (Movida), Luca Bologna (Rezophonic).

I Nostri hanno presentato i pezzi presenti nei due album dati alle stampe fino ad oggi, ‘Rezophonic’, del 2006 (stesso anno di nascita del progetto) e ‘Rezophonic 2 – Nell’acqua’ dello scorso 2011. L’apertura delle danze ha visto dietro il microfono Kg Man, accompagnato in maniera superba dai musicisti che dalla prima all’ultima nota non si sono risparmiati in nulla. Aumento di adrenalina sonora con l’apparizione sul palco di Sasha Torrisi per giungere al massimo picco di felicità tra il pubblico con la partecipazione di Olly e la bellissima Cristina Scabbia. Coinvolgente anche la presenza dell’affascinante Ketty Passa, che non si è risparmiata prendendo le redini in qualità di speaker e presentatrice, oltre che di cantante.

Tra le canzoni proposte ovviamente non sono mancate ‘Spasimo’, ‘Nell’Acqua’ e le più “dure” ‘Regina Veleno’ e ‘Can You Hear Me?’. I musicisti si sono dimostrati per quello che sono, ossia animali da palcoscenico, come si suol dire, ma su questo non vi erano dubbi.

Durante una pausa per permettere ai Nostri di riposarsi ha avuto luogo una breve ma ben proposta esibizione dei giovani siciliani Our Dare, con un buon indie rock dalle tinte pop, per poi riprendere le danze con rinnovata grinta. I pezzi hanno toccato il rock nelle sue varie forme, con punte tinte hard, soluzioni alternative e momenti rock’n’roll. Non è mancata l’occasione per una cover degli Ac/Dc, ‘Highway To Hell’, cantata da una grintosa Cristina Scabbia.

Un dovuto momento di attenzione è stato speso da Mario Riso che ha presentato e raccontato la nascita e lo scopo del progetto Rezophonic, facendo trapelare palesemente la passione messa in questo, la sua dedizione e la grande serietà di tutti i partecipanti.

Dopo un esibizione davvero fantastica si è giunti al termine di quello che è stato(e sempre rimarrà) un concerto indimenticabile per la cittadina di Paola e per tutti i presenti all’evento.
La cosa attraente dei Rezophonic, oltre la musica attraente e perfettamente suonata e lo scopo estremamente nobile, indubbiamente è l’aver modo di potersi gustare onstage più artisti di un certo calibro in una sola volta.

In particolar modo, i più “vecchi” ascoltatori di musica metal e rock avranno avuto una certa emozione nel ritrovarsi davanti due quarti degli storici Royal Air Force (Mario Riso e Gianluca Battaglion)

Finale affidato a tutti i componenti dei Rezophonic sul palco per ringrazimenti e saluti, insieme alle due band del TNT Music Contest che hanno vinto rispettivamente il premio finale, White Socks e il premio della critica, White Noise. Oltre agli organizzatori e gli organi di stampa presenti per l’occasione.

Una serata che ha lasciato tutti soddisfattissimi con tantissima allegria presente, emozioni rock ed una voglia di rivedere in concerto i Rezophonic appena si riavrà l’occasione.
Ragazzi supportate artisti come i nostri e supportate la causa portata avanti dai Rezophonic, ascolterete buona musica, fatta con passione, contribuendo a dare da bere a chi ha veramente sete!

Ringraziamenti dovuti da parte del sottoscritto a Giuseppe Serpa e Simone Meo per l’impeccabile organizzazione e la particolare accoglienza, tutto il preparatissimo staff del TNT Music Contest, le giovani band presenti per la simpatia e giovialità. E un grazie particolare ai Rezophonic per la stragrande “giocosità” e allegria.

Al prossimo live!

a cura di Francesco Chiodometallico

*potete visionare tutte le foto tramite l’album della nostra pagina Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: