PAUL DI’ANNO & guests, cronache e photogallery della serata al Civico 25 di Caselette

PAUL DI’ANNO & guests, cronache e photogallery della serata al Civico 25 di Caselette

Continuano le serate heavy metal di successo al Civico 25 di Caselette (Torino). In collaborazione con l’agenzia Big Tuna Entertainment, la sera dello scorso 15 Dicembre h ospitato una di quelle serate attesissime dai fan delle “vergine di ferro”, infatti, sul palco del club si è esibito Paul Di’Anno, leggendario frontman che con gli Iron Maiden ha rilasciato due capolavori come l’omonimo debut album e il successivo ‘Killers’.

Ad affiancare il singer, abbiamo trovato tre ottime band quali Noturnall, Electric Gypsy – entrambe dal brasiliane – ed i nostrani The Rocker.

I primi a salire sul palco sono stati i milanesi, il cui progetto Rocker nasce nel 2003 da un’idea di Edo Arlenghi, cantante, compositore e leader della band. The Rocker, scritto appositamente al singolare, rappresenta l’anima musicale del suo cantante. Il loro primo album ‘Italian Bastards’ venne pubblicato nel febbraio 2010 e riscuotendo un notevole successo di pubblico. I musicisti hanno aperto al Gods of Metal 2009, allo stadio Brianteo di Monza, e a seguire, nel 2011, hanno supportato in tour gli Y&T in Europa. Per rilasciare, dieci anni da, il secondo album ‘Blood Strength & Soul’. Lo spettacolo dei The Rocker è stato un susseguirsi di hard rock con pezzi tratti da tutti i loro album, con un ottimo impatto sul pubblico presente.

Dopo di loro, sul palcos gli Electric Gypsy partiti subito con ‘Bad Blood’, tratto dal loro eccellente nuovo album intitolato ‘Mothership’. Uno dietro l’altro arrivano altri brani tratti dallo stesso disco, seguiti da altri pezzi tratti dal loro omonimo disco del 2021, incluso il grande ‘The Devil Made Me Do It’. Ragazzi bravissimi sul palco, peccato per il poco tempo a loro dedicato, band che rivedrei molto volentieri.

Cambio di allestimento ed ecco salire i Noturnall, con il loro sound più pesante. Si apre la performance con la martellante ‘Try Harder’, tratta dal loro nuovo album ‘Cosmic Redemption’; un brano molto gradito dal pubblico. Seguono altri estratti dal medesimo disco, tra cui ‘Reset the Game’, molto pesante ed in stile DragonForce. La traccia che mi ha colpito di più del loro set è stata ‘Wake Up!’, tratta dall’album ‘9’ del 2017, in cui il cantante, Thiago, ha convinto il pubblico a cantare il ritornello a voce molto alta. Ancora qualche canzone prima che i Nocturnall concludano il set con ‘Nocturnal Human Side’, dal loro album più pesante ed omonimo del 2014. Bellissima interpretazione anche per la cover ‘Thunderstruck’, decisamente degna di nota. Ancora una volta, un’altra grande band che ha davvero infiammato la folla gremita… andate a vederli dal vivo se potete perché sono stati fantastici!

Tutte le band, questa sera, hanno sicuramente beneficiato di un locale gremito non appena la porta del locale si è aperta, il che è stato fantastico da vedere.

Si giunge “rumorosamente” al momento clout della serata, ovvero con il protagonista indiscusso Paul Di’Anno. Dopo essere stato portato sul palco si è partito con la celebre ‘Wrathchild’, seguita rapidamente da ‘Sanctuary’. La band si è lancia subito in altri brani storici degli Iron Maiden, tra cui ‘Murders in the Rue Morgue’ e ‘Purgatory’. Il primo dei due brani strumentali in programma stasera è ‘Genghis Khan’, seguito da ‘Killers’ e ‘Phantom of the Opera’.

Tutti hanno cantato ogni canzone per Paul a squarciagola e lui, ovviamente, ha molto apprezzato. Stasera era un Paul Di’Anno diverso sulla sua sedia a rotelle, in convalescenza da un intervento chirurgico al ginocchio, e anche se non ha raggiunto tutte quelle note alte, ha dato del suo meglio ed il pubblico presente gli ha reso onore. La band che l’ha accompagnato comprende membri delle due precedenti formazioni, Noturnall ed Electric Gipsy.

Auguro a Paul tutto il meglio per il resto del tour, che sicuramente lo metterà a dura prova con le sue ginocchia. Quando riuscirà a rimettersi in forma e ad alzarsi sulle sue gambe senza alcun sostegno, non ci sarà motivo per cui non continuare a girare in tour portando sempre al pubblico, tra il resto, anche quei due indimenticabili album degli Iron Maiden.

Le foto della serata:

PAUL DI’ANNO @ Torino 2023

NOCTURNALL @ Torino 2023

ELECTRIC GYPSY @ Torino 2023

THE ROCKER @ Torino 2023

Il nostro ringraziamento al Civico 25 ed a Big Tuna Entertainment per la collaborazione e disponibilità!

A cura di Pino Panetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *