Noumeno “3 Guitars Live Show” + Forgotten Dust + Last Prototype: il report dell’evento!

12301630_10153095813600388_5243599171177303481_n

16.01.2016 @ D6° Musicale – Bagni di Tivoli, Roma

Dopo i rispettivi soundcheck e la cena, il pubblico è già pronto per gustarsi la serata.

L’orologio segna le ore 22 quando la band di apertura, i Forgotten Dust, sale sul palco del D6° Musicale.

La carica e l’adrenalina si avvertono nell’aria e il combo tiburtino esplode una serie di brani dal sapore Rock tra cui l’interessante “Fottute Verità” dal testo in italiano. Avvalendosi della collaborazione di Alessandro Iacobelli come vocal guest di “Say Just Words” e di Fabio Martini al basso, sorprendono nell’intrattenimento e nella lirica dei testi.

Set List:

  1. Zombieland
  2. Fottute Verità
  3. Say Just Words
  4. Ignorantia
  5. Cutstrings

La carica aumenta quando il trio, dal Prog / Death tecnico, Last Prototype si impossessa del palco. Le chitarre fendono ogni riffs, la batteria costruisce instancabili e solide strutture e il basso le impreziosisce accuratamente (recensione album qui). Una band già affermata sul territorio romano e che non si smentisce mai, esibizione dopo esibizione, soprattutto a livello compositivo, come dimostra il nuovo brano presentato ”The Experiment”.

Set List:

  1. Counsciousness
  2. The Green Effect
  3. TV Lies
  4. Found Lost
  5. The Experiment
  6. Locked In Syndrome
  7. Life Prototype

Questo evento, però, ha una dicitura particolare: ”Noumeno 3 Guitars Live Show”. Infatti, i Noumeno non conquistano solo il palco, ma anche il cuore dei presenti. La terza chitarra in questione è quella del “Panda”, Fabrizio Agabiti, storico componente al quale è dedicato lo show, in quanto residente all’estero per motivi di lavoro e di ritorno in Italia in occasione del live.

Dunque, una vera e propria festa durante la quale i Noumeno hanno coinvolto notevoli vocal guest, proponendo il loro tipico sound Prog / Death strumentale. Durante la fase finale, i poghi irrompono nelle prime file sicchè da assicurare lo spettacolo. Come hanno sottolineato i Last Prototype, a volte, la propria band rappresenta più di una semplice amicizia: una vera e propria famiglia sulla quale poter sempre contare; per cui, bisogna ammettere che anche la presenza del “Panda”, come tutto il live, ha emozionato tutti, tanto da lasciare il ricordo indelebile di una serata unica.

Set List:

  1. Noumeno
  2. Unbalanced
  3. Rodeo Bing
  4. A Moment For Chuck
  5. Gnu Entry
  6. Shores OF Insanity
  7. Mr. Moustache
  8. Minus One SQRT
  9. Anger In Vain
  10. Visionary Schizophrenia
  11. 24

Cover with special Guests

  • Saint Seiya “Pegasus Fantasy” with Francesco Barlaam Pucci (Amnell)
  • Daddy Brother Lover Little Boy (Mr. Big) with Tatiana Lassandro (La Menade)
  • The Wicker Man (Iron Maiden) with Marco Palazzi (Sailing To Nowhere)

Per l’occasione, ho avuto modo di fare una piacevolissima chiacchierata con Emiliano Cantiano, batterista dei Noumeno, il quale ha spiegato i dettagli dell’origine dell’evento:

<<L’idea di fare questo live parte da una telefonata che mi ha fatto Fabrizio “Panda” Agabiti all’inizio del mese di novembre 2015, telefonata nella quale mi ha comunicato la voglia di voler tornare a Roma per calcare di nuovo il palco con noi. Ovviamente la mia risposta è stata subito sì, e con l’entusiasmo del momento ho da subito proposto di fare le cose in grande, organizzando un evento nel quale ci saremmo esibiti la prima volta con una line-up a 3 chitarre e del quale avremmo poi realizzato un DVD.

Grazie alla collaborazione del Dissesto Musicale, all’impegno e alla collaborazione nella promozione dell’evento da parte degli amici Forgotten Dust e Last Prototype, e alla presenza di tre ospiti di tutto rispetto siamo riusciti a fare una grandissima festa per Fabrizio, cosa alla quale tenevamo moltissimo, vedere il locale esplodere di gente, ricevere tutto quel calore e affetto da parte di tutti ci ha fatto commuovere! Ah vorrei anche fare una menzione d’onore a Tiziano Giammichele il fonico che ci ha seguito per tutto il concerto, grazie a lui siamo riusciti a riprodurre alla perfezione i nostri suoni, e con una potenza pazzesca, infine un super grazie va anche ad Alfonso Fò Corace che ha filmato l’intero show e chi si occuperà appunto della realizzazione del DVD.>>

Posso solo che confermare il tutto lasciandovi alle foto della serata.

Report e photoreport a cura di Benedetta Kakko Delli Quadri. Ulteriori foto sono disponibili sul profilo Fb della Reporter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: