MARILYN MANSON accusato di molestie sessuali dall’attrice Evan Rachel Wood

MARILYN MANSON accusato di molestie sessuali dall’attrice Evan Rachel Wood

Marilyn Manson (al secolo Brian Warner) è stato accusato di molestie sessuali dall’attrice Evan Rachel Wood. Così ha avvisato l’attrice della serie tv ‘Westworld’ sui social e tramite VanityFair, successivamente riportato dall’agenzia Ansa e altre testate giornalistiche.

Ricordiamo che Evan e Manson ebbero una relazione diventata pubblica nel 2007 (all’epoca lei 19enne e lui 38enne) nel periodo di divorzio tra il cantante e l’attrice burlesque Dita von Teese. Nel 2010 annunciarono il matrimonio, per poi separarsi in breve tempo.

Poche ore fa l’attrice ha accusato direttamente il musicista attraverso un post sui social, affermando:
<<Il nome della persona che ha abusato di me è Brian Warner, in arte Marilyn Manson. Ha iniziato ad adescarmi quando ero una teenager e ha abusato di me per anni in modo orribile. Mi ha fatto il lavaggio del cervello e mi ha manipolato per sottomettermi. Ho smesso di vivere per paura di ritorsioni, calunnie o ricatti.
Ora voglio smascherare quest’uomo pericoloso e mettere al corrente le molte entità che collaborano con lui, prima che rovini altre vite. Sto dalla parte delle tante vittime che non staranno più in silenzio!>>

Era il 2018 quando la Wood rese noto di esser stata molestata, ma senza svelare il nome di Marilyn Manson. In uno show di solidarietà con l’attrice, inoltre, vi sono state circa altre quattro donne che, raccontando le proprie esperienze, hanno accusato Manson di violenza sessuale, abusi e coercizioni varie.

Sebbene il portavoce di Manson abbia sempre smentito ogni accusa, al momento non giunge voce circa la vicenda con Evan Rachel Wood.

La Wood ha iniziato a raccontare di essere una sopravvissuta a stupro e violenza domestica nel 2016 attraverso la testata americana Rolling Stone, diventando attivista per tali tematiche. Nel 2019 l’attrice ha proposto un disegno di legge, il Phoenix Act, che estende il termine di prescrizione sulla violenza domestica di due anni (prima era di tre e adesso di cinque). Il governatore della California Gavin Newsom ha firmato il disegno di legge nello stesso anno, ed è entrato in vigore nel gennaio dello scorso 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: