LOCK UP: Tomas Lindberg (AT THE GATES) rientra nella band

LOCK UP: Tomas Lindberg (AT THE GATES) rientra nella band

Tomas “Tompa” Lindberg (At The Gates) è tornato nei Lock Up e farà parte di un ‘doppio attacco di voci kille’ insieme a Kevin Sharp. La band sta attualmente registrando un nuovo album intitolato ‘The Dregs Of Hades’, che verrà pubblicato in autunno tramite Listenable. Il disco sarà il primo dei Lock Up con il nuovo batterista Adam Jarvis (Misery Index, Pig Destroyer) entrato nella line-up lo scorso anno dopo la dipartita di Nick Barker.

Lindberg si è unito inizialmente ai Lock Up nel 2002 ed è apparso negli album ‘Hate Breeds Suffering’, ‘Necropolis Transparent’ e ‘Play Fast or Die – Live in Japan’.

Jarvis commenta: <<Quando Shane (Embury) mi ha chiesto per la prima volta di unirmi alla già elite lega di gentiluomini straordinari, ero oltremodo estatico! POI …. scopro che Tompa si è riunito alla band e sono impazzito! Sono così entusiasta che tutti sappiano quale follia abbiamo creato finora, e per un doppio assalto di Kevin e Tompa che è destinato a farti venire voglia di prendere a pugni!>>

Lindberg dice: <<Non posso iniziare a spiegare quanto sono contento di essere tornato con queste, le mie bestie macinatrici preferite. Quando Shane mi ha chiesto di rientrare, essendo parte di un doppio attacco di vokill insieme a Kevin, ho detto subito di sì. Adoro l’album ‘Demonization’ e la voce di Kevin lì. Quindi, ero molto curioso ed entusiasta di lavorare insieme a lui, scrivendo e arrangiando i testi. La mia idea è che abbiamo stili vocali molto diversi e che i fan del Death-grind ora avranno il meglio di entrambi i mondi. Anche l’aggiunta di Adam Jarvis al mix non è stata altro che un successo. Il suo implacabile attacco ha sicuramente aggiunto una dimensione extra al suono dei Lock Up. Sarà un vero spasso suonare questi nuovi brani di fronte a una folla. Questi sono pieni di ragers deathgrind della vecchia scuola! Di nuovo, contento!>>

Embury aggiunge: <<Ho già detto in molte occasioni che creare canzoni, registrare e suonare spettacoli con i Lock Up sin dalla nascita della band – nel 1998 – è sempre stato imperniato sulla follia e sul cameratismo grindcore vecchio stile. Quando abbiamo discusso della possibilità di un altro album, aveva senso, ho sentito, spingere la follia più in basso nella tana del coniglio e chiedere a Tompa di unirsi a ‘The Dregs Of Hades’ per fronteggiare la band insieme a Kevin Sharp – ah! Ho sempre amato l’approccio dei due cantanti. Se fatto bene, è una dinamica meravigliosa e, credetemi, il prossimo album lo sta facendo bene!!! Quando i festival finalmente torneranno, sarà molto divertente, ed è quello che conta alla fine … Preparati!>>

Il chitarrista Anton Reisenegger conclude: <<Un incontro sicuramente fatto nell’Ade. Non vedo l’ora di scatenare le doppie tempeste di vomito!>>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: