KANSAS: ci lascia Robby Steinhardt, fondatore, violinista e cantante della band

KANSAS: ci lascia Robby Steinhardt, fondatore, violinista e cantante della band

Robby Steinhardt, fondatore, violinista e cantante dei leggendari Kansas, ci lascia all’età di 71 anni a seguito di una breve malattia, come ha reso noto la sua famiglia e riportato da LouderSound.

Il suo violino e la voce in ‘Dust in the Wind’, ‘Point of No Return’ e ‘Carry on Wayward Son’ hanno impresso a Robby un posto solido nella storia del rock.

Steinhardt era originariamente un membro dei White Clover, che alla fine si trasformarono nella prima formazione dei Kansas, nel 1973. All’epoca era affiancato anche da Steve Walsh, Rich Williams e Kerry Livgren, tutti presenti per la registrazione dell’omonimo debut album della band. Nel 1982, Steinhardt lasciò la band e formò gli Steinhardt-Moon in Florida, prima di rientrare nei Kansas nel 1997 – dopo aver fatto un’esperienza con i Jethro Tull. Dopo quasi un altro decennio di tour, Steinhardt si ritirò dalla band nel 2006 ma senza abbadonare del tutto la musica. Al momento della sua morte, stava lavorando al suo secondo disco solista (il primo fu ‘Thoughtscape Sounds’ del 1999).

Le dichiarazioni ufficiali raccontano che <<Robby stava registrando il suo nuovo album con il produttore Michael Franklin, che ha messo insieme un cast di musicisti famosi a sostegno del suo ritorno. Steinhardt era molto orgoglioso di questo progetto, la cui uscita era prevista per la fine del 2021. Aveva iniziato le prove per un tour nazionale quando si ammalò.>>

R.I.P. Robby!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: