Intervista ai The Hypothesis

The_Hypothesis_intervista SDM

Dopo aver recensito il loro primo album ‘Origin’, si è avuto il piacere di intervistare i finlandesi The Hypothesis. Di seguito, la piacevole chiacchierata con Juuso, fondatore della band.

(Disponibile nelle versioni in lingua italiana e inglese)

Ciao ragazzi, piacere di conoscervi. Benvenuti su SDM e grazie per aver accettato questa intervista.

Ciao ,sono Juuso e risponderò per tutti.Grazie per averci intervistati!

Come sono nati la band e, dunque, il moniker?

La band è nata a Kouvola, in Finlandia nel 2009 da una mia idea e da quella di Saku Moilanen, il nostro primo tastierista. Ho scelto il nome The Hypothesis perché sentivo di non volere limitare il percorso musicale della band, perciò ,fondamentalmente, lo scopo del nome deriva da questo.

Dopo aver dato vita ad alcune tracce, nel corso degli anni, nasce “Origin”. Mi piacerebbe approfondire il tema songwriting.

Antti ha scelto il titolo “Origin” fin da quando ha scritto tutti i testi tranne quello di “Leak” e di “Shades To Escape”. Ho pensato che fosse un buon titolo per il nostro album di debutto.Tutte le tracce sono state composte da me tra il 2009 e il 2012.

The_Hypothesis_album 2016Un momento divertente durante la registrazione dell’album?

Ora che ci penso,quando ho mixato l’intero album,a causa di un plugin che ha rovinato tutto il progetto durante il mastering con il programma.C’erano alcuni errori in questo. Dopo tanto tempo,trovo che sia davvero divertente.

Tra i componenti, c’è Rolf Pilve, batterista degli Stratovarius. Come è nata questa collaborazione?

Abbiamo solo chiesto a Rolf di diventare il nostro batterista nel 2011, era entusiasta della musica, così è entrato nella nostra band.

Come nasce un brano degli Hypothesis?

Fin’ora le tracce sono nate sulla base di riffs che metto insieme quando sono sul divano. Poi, solitamente, li registro subito e creo alcuni demo intorno a questi riffs.

Avete vinto il Wacken Metal Battle in Finlandia. Che ricordo avete di quelle giornate?

E’ stato uno spettacolo terribile per noi, ma abbiamo vinto ugualmente la competizione. Fu un incredibile viaggio su strada durante l’estate. Bei momenti, nonostante ciò!

Progetti futuri? Per esempio, una data in Italia?

Stiamo preparando nuovi brani per il prossimo album e inizieremo il tour di nuovo durante l’Autunno! Ci piacerebbe venire in Italia. Lo faremo non appena potremo in futuro. L’Europa, probabilmente sarà la prima zona per il nostro tour!

Un messaggio per i vostri fan?

Siete tutti fantastici e il riscontro è stato, fin’ora, sorprendente! Ci vediamo nei live!

Bene ragazzi. Grazie mille per la vostra disponibilità, vi saluto augurandovi il meglio per la vostra carriera musicale.

Grazie a te per l’intervista! Ciao!


ENGLISH VERSION:

Hi guys, nice to meet you here. Welcome on SDM and thank you so much for accepting this interview.

Hey there! Juuso answering here, thanks for having us in this interview!

How was born the band, so The Hypothesis moniker too?

The band was born in Kouvola, Finland 2009 by Me and Saku Moilanen who was our previous keyboard player. I came up with name “The Hypothesis”, i felt like i dont want to delimit the bands musical way so basically the name’s purpose comes from that.

After making some tracks in these years, debut album “Origin” has released. I would like you to talk about title, lyrics and music songwriting.

Antti came up with the title “Origin” since he has been writing all the lyrics except in tracks “Leak” and “Shades to Escape”. I find the title very good as our debút album’s title. All the songs are written by Me (Juuso) during years 2009-2012.

A funny moment of album mixing?

Now when i think about it. I had to mix the whole album because of one plugin that ruined the whole album project in the mixing program. There was some kind of error in it. Afterwards i find that very funny.

Between musicians, there is Rolf Pilve, Stratovarius’s drummer. How was born this collaboration?

We just asked Rolf to become our drummer in year 2011 and he were excited about the music, so then he joined our band.

How it grows an Hypothesis track?

So far the tracks have born when i have been jamming riffs on my couch. Then i basically record them right away and make demos around those riffs.

You won the Wacken Metal Battle in Finland. How did you remember those days?

It was a terrible show from us, but still we won the competition. It was a crazy roadtrip during the summer. Fun times nevertheless!

Future projects? For example a gig in Italy?

We are already making new songs for the next album and we start touring again during the Fall! We’d love to come in Italy. We will come as soon as we can in the future, Europe is probably the first touring area for us!

A message to your fans?

You guys are amazing and the feedback has been so far amazing! See you guys on the shows!

Well done, guys. Thanks a lot for your availability. I wish you all the best. Bye!

Thank you a lot for the interview! Cheers!

A cura di Benedetta Kakko Delli Quadri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: