Intervista ai Blood Ravens

I Blood Ravens debutteranno, discograficamente parlando, tra qualche giorno, ed ho avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con la band, rappresentata per l’occasione da Claudio, voce e chitarra dell’act. Eccovi questa estrema realtà presentata da un musicista con molta esperienza alle spalle e le idee ben chiare in testa, a cui non posso che augurare tutto il meglio ……

Ciao e benvenuto su Suoni Distorti! Presenta i Blood Ravens a chi ci sta leggendo….
Salve a tutti qui Claudio dei Blood Ravens (voce e chitarra)
Inizialmente cercavo componenti per dare luce ad un progetto che avevo da solo negli anni precedenti al 2010. Riuscì a trovare Gianluca, altro chitarrista e Renato alla batteria.
Lavorammo per più di otto mesi in tre, per comporre pezzi di puro Death/Brutal estremo. Dopo vari cambi di line up ci siamo finalmente stabilizzati e la formazione attuale (Claudio voce e chitarra, Carlo chitarra, Antonio al basso e Renato alla Batteria) rende il gruppo una vera macchina da guerra!

Siamo nati con l’intento di proporre un nuovo sound Death/Brutal e ci siamo concentrati nella composizione
di pezzi violenti e ricchi di sonorità egizie.
Dopo poco più di un anno siamo entrati nel 16th Cellar Studio di Roma, per registrare il nostro primo EP ‘At The Order Of Ra’ che vedrà la luce in questi giorni per devastare l’udito del pubblico!

Siete una “giovane” band, e a breve uscirà il vostro Ep d’esordio. Illustrateci il vostro imminente cd…. Cosa dovremo attenderci? E per quando è fissata la data di uscita?
‘At the order of Ra’ verrà lanciato il 26 Febbraio in occasione del Countdown To Apocalypse che ci vedrà dividere il palco con i Fleshgod Apocalypse. (mica cazzi! ndr)
Il nostro Ep, come già detto, è ricco di sonorità egizie, evocativo e allo stesso tempo brutale. Capace di trascinare l’ascoltatore da uno stato d’animo meditativo fino al più violento Brutal Death di stampo europeo.

Invece i testi di cosa parleranno? Da cosa prendete ispirazione quando scrivete un testo?
Coerentemente con le sonorità scrivo personalmente i testi, basandomi sulla mitologia egizia: i nostri testi narrano di guerre, di oscurità e di supremazia.

Cosa provate dentro di voi? Avete timori per come potrebbe essere accolto l’Ep?
Naturalmente siamo molto emozionati per questo lavoro in cui abbiamo messo molto impegno. Supportati da Stefano del 16th Cellar Studio abbiamo dato vita ad un lavoro di cui speriamo venga colto il più profondo significato e siamo sicuri che i nostri fan non ne saranno delusi.

Immagino siate pronti ad essere catapultati in un “pianeta” musicale dove già è presente un grandissimo sovraffollamento. Provenendo da Napoli, che idea avete del panorama underground partenopeo? Ed allargandoci di quello nazionale?
Personalmente posso dirti che ho alle spalle una lunga carriera nell’ambito estremo, in quanto ho militato in molti gruppi metal.
Di conseguenza so bene che la nostra realtà è piena di gruppi che fanno più o meno Death Metal, ma sinceramente siamo convinti di avere quel tocco originale che purtroppo in Italia manca, e non mi riferisco soltanto al sud. Di eccezioni a questa regola fortunatamente ce ne sono, ma sono convinto che in Italia si abbia ancora molta strada da fare, sopratutto per una questione di mentalità nei confronti dei gruppi che fanno metal estremo.

Provenite da altre band? Avete anche progetti paralleli oltre a suonare nei Blood Ravens?
Come ti ho già detto poco fa, suonando da 15 anni ho avuto varie esperienze pregresse ma i Blood Ravens sono attualmente il nostro unico progetto e sicuramente il più importante.

Le registrazioni dell’Ep sono avvenute presso gli ormai rinomati 16th Cellar Studio di Roma. Come vi siete trovati? Come mai la vostra decisione è ricaduta proprio in quegli studi di registrazione?
Ti dirò, siamo stati veramente a nostro agio con Stefano in quel di Roma. La scelta di registrare presso il 16th Cellar Studio è stata presa in funzione della qualità dei prodotti che sforna continuamente, avendo ascoltato molti lavori lì registrati abbiamo deciso di compiere questo grande passo, sicuri che un’ottima qualità sia il miglior biglietto da visita.

Se dovreste associare la vostra musica ad un piatto culinario a quale lo assocereste? Perchè?
Non so rispondere a questa domanda, poiché non ho mai pensato alla nostra musica in termini culinari.

A tal proposito…. la domanda potrebbe essere anche retorica, ma cosa rappresenta per voi la musica? 

Dal momento che abbiamo tutti la nostra vita fatta di studio e lavoro, sicuramente la musica gioca un ruolo fondamentale nel completare la stessa.

Qual’è il vostro background musicale? E quali sono le band che non vi stancherete mai di ascoltare?
Siamo partiti tutti dal Thrash metal dei Testament, degli Slayer e tanti altri, col tempo siamo maturati sempre più nella realtà del metal estremo che ci ha spinti a migliorare diventando ciò che siamo attualmente. Personalmente i miei evergreen sono i Vader, i Nile e gli intramontabili Hate Eternal, ma potrei andare avanti per ore.

Cosa ne pensate dell’utilizzo della rete per quel che concerne la musica?
Nel 2012 le band vengono raggiunte prima dai fan attraverso canali come i social network che fanno da tramite coprendo lunghissime distanze.
Questo fa sì che la musica viaggi per molti km in tempo reale e mette a disposizione delle persone notizie riguardo a live o manifestazioni inerenti alla band. Ne consegue che per un gruppo oggi giorno internet è forse la risorsa principale per farsi conoscere.

Bene, tornando alle vostre attività…. Non resta che attendere ancora un poco per ascoltare il vostro prodotto. Ma avete già alcune date live programmate?
Certamente, suoneremo il 24 Febbraio 2012 come headliner al New Dream Cafè di Maddaloni (CE) insieme ai Disturbia e i Kytestradead.
Subito dopo per la precisione 26 Febbraio in occasione dell’uscita del nostro lavoro suoneremo al Countdown to Apocalypse insieme ad altre band locali di supporto ai Fleshgod Apocalypse.
Ci sono altre date già fissate ma le riveleremo più avanti.

Vi ringrazio per avermi parlato di voi e spero che il cammino intrapreso con questa band vi porti tutte le soddisfazioni possibili. Concludi l’intervista come preferisci ed alla prossima!
Invitiamo i lettori a tenere gli occhi puntati sulle nostre pagine ufficiali (trovate i link sotto ndr) per tutte le notizie in tempo reale e a venire ai nostri live per ascoltare da vicino il nostro sound.
Ti ringrazio a nome di tutti i Blood Ravens per l’opportunità che ci hai concesso.
Stay Brutal m/ m/

Blood Ravens – promo video di ‘At The Order Of Ra’
Per seguire la band:

Facebook e MySpace.

a cura di Francesco ChiodoMetallico
About Francesco Chiodometallico 10574 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà underground in ambito Metal / Rock e nell'organizzazione di eventi. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*