Intervista agli Assaulter

Una band che è entrata di diritto tra i miei ascolti giornalieri è quella dei pugliesi Assaulter, fautori di un classico thrash metal ottantiano molto goliardico ed aggressivo come la tradizione vuole. Dopo aver ascoltato il loro buon ep ‘Crushed By Raging Mosh’, pubblicato quest’anno, non mi sono fatto scappare l’occasione per scambiare qualche parola con loro in maniera del tutto amichevole ed allegra, trovandomi davanti ragazzi gentilissimi e pieni di attitudine. Ecco per voi seguaci di Suoni Distorti Magazine di cosa abbiamo parlato….

Ciao ragazzi e benvenuti su Suoni Distorti, presentate gli Assaulter ai miei lettori…..

Ciao a tutti noi siamo gli Assaulter da Taranto e suoniamo thrash metal! Pensiamo che se vi piace lo speed-thrash anni ’80 urlante e velocissimo gli Assaulter possano fare al caso vostro!

Perchè suonate Thrash Metal? Cosa vi dà questo genere che altri magari non vi rendono?
Il thrash non è solamente un genere ma un vero stile di vita! gli Assaulter sono nati col puro intento di suonare musica veloce,aggressiva e totalmente senza compromessi come il vero thrash anni ’80! PURE FUCKING THRASH ATTITUDE!!!

Vi siete proposti al pubblico quet’anno con l’ep ‘Crushed By Raging Mosh’ risquotendo ottimi consensi. E mostrando la vostra passione per il Thrash anni 80. Mi illustrate com’è nato l’ep?

Premettiamo che siamo felici e orgogliosi del supporto e dell’amicizia che ci stanno arrivando da più parti! Sinceramente non ci saremmo aspettati questo riscontro… il cd è nato dopo una serie interminabile di casini di ogni specie, ci vorrebbero ore per elencarli… abbiamo investito in esso tanto tempo e dedizione dato che è stato totalmente autoprodotto… siamo davvero fieri di tutti i nostri sacrifici!

Qual è il vostro background musicale?

Il thrash metal ovviamente! A parte gli scherzi ognuno di noi ha le proprie preferenze musicali anche al di fuori del metal…

Parlatemi degli esilaranti testi… chi li scrive di voi? Cosa vi spinge a scegliere certe tematiche?

Principalmente la voglia di non prendersi sul serio, di trattare temi di “interesse comune”… Secondo te esiste più gente che fa la guerra o che “lavora di mano”? (come dargli torto… ndA) Quando si lavora su un nuovo brano chiunque abbia idee sul testo può tirarle fuori, solitamente lo si completa tutti insieme e molte volte viene adattato alla parte strumentale. Certo non mancano canzoni con tematiche più classiche ma la maggior parte dei prossimi lavori continuerà a prendere spunto dalle sfighe di tutti i giorni.

Una cosa che ho trovato fighissima è la copertina. Da dove esce fuori questo artwork interessante?

Grazie del complimento! Semplicemente volevamo un artwork che riconducesse alle copertine thrash degli anni ’80 e contemporaneamente rispecchiasse gli Assaulter come band alla quale piace bere e fare casino!

Provenite dalla Puglia, una regione che sta dando, ed ha dato, i natali a molte band violente e valide. Sarà il buon vino pugliese a farvi crescere così irrequieti?

Mah, su questo non sappiamo rispondervi dato che, essendo di Taranto, la nostra fondamentale fonte di ispirazione e di felicità è la Birra Raffo che noi adoriamo alla follia e che sarà la protagonista diretta di una futura composizione…

Nella scena Thrash italiana ho scoperto alcune validissime realtà, dall’estremo nord al profondo sud. Quali sono, se ci sono, le band italiane del genere che vi sono piaciute?

Di band valide ce ne sono in quantità per fortuna, te ne cito alcune con cui abbiamo diviso il palco: Stige, Dreker, Southern Drinkstruction e Cadaveric Crematorium… al di là dei generi musicali sono tutti gruppi di persone splendide e ottimi musicisti.

Da che punto di vista vi ponete rispetto a politica e religione?

Sinceramente sono temi che non ci interessano… rovinare la musica piegandola a messaggio propagandistico è uno sbaglio, c’è molto di cui parlare e non siamo interessati a temi fantasiosi su falegnami buoi ed asinelli.

Elencatemi tre/quattro album metal o rock hanno cambiato in voi il modo di concepire la musica portandovi a dove siete adesso…

Beh questa è facile! Bonded by Blood (Exodus), Reign in Blood (Slayer), Agent Orange (Sodom)

Vi concedo qualche riga libera per mandare proclami di guerra, minacce, auguri, saluti e tutto quello che volete a chi volete voi…

Vogliamo ringraziare te e la redazione di Suoni Distorti Magazine per il supporto agli Assaulter e alla scena nazionale e continuare a ringraziare fino alla nausea tutti coloro che ci stanno supportando anche fuori dall’Italia! Abbiamo trovato tante persone splendide che hanno fatto davvero tanto per aiutarci senza chiedere nulla in cambio e noi ne saremo eternamente riconoscenti! Io (Enzo, voce e basso ndA) voglio personalmente ringraziare i miei amici degli Assaulter con cui ho condiviso tante difficoltà con la nostra band ma sempre facendoci un sacco di risate! Riguardo quelli che odiamo sia in patria che all’estero è inutile fare un elenco tanto loro sanno benissimo cosa pensiamo delle loro facce di merda…

Volete dedicare un vostro pensiero al problema della pirateria musicale che taglia le gambe a tutte le giovani band, voi compresi?

Vada per lo scaricare gli album dei Maiden, ma personalmente credo che scaricare i cd delle nuove leve sia bastardo… Non vogliamo offendere nessuno ma pensiamo che sia ridicolo metterla nel culo ad una band che fà tantissimi sacrifici per 5 fottute euro (ovvero il prezzo di ‘Crushed By Raging Mosh’)… il supporto si dà con i fatti e non a parole!

Tornando alla band, potete illustrarci i vostri prossimi passi? Cosa dobbiamo aspettarci dagli Assaulter?

Dipende… essere arrestati per disturbo alla quiete pubblica, guida in stato di ebbrezza, ecc ecc… Abbiamo iniziato a comporre qualcosa di nuovo sempre con la stessa attitudine thrash! oltre a questo continuiamo a pubblicizzare ‘Crushed By Raging Mosh’ anche all’estero e vogliamo continuare a suonare live dove amiamo vedere gente che si scatena e fà headbanging!!!

Bene, essendo in chiusura non posso che ringraziarvi per il tempo che mi avete concesso ed augurarvi tutto il meglio per voi e per la band. Concludete come preferite….. A presto!

Grazie a tutti voi per i complimenti e l’intervista e ai nostri fans! A chi interessa, ci può contattare tramite il sito web, facebook e my space per informazioni, bestemmie varie, insulti e minacce di morte o semplicemente per l’acquisto del nostro cd ‘Crushed By Raging Mosh’ alla modica cifra di 5 euro!!! SUPPORT US!!! vi salutiamo con il nostro motto: ù thrash è mbortand e pur ù piccion!!! (il thrash è importante ma anche la vagina!!!) THRASH!!!

Per seguire la band:
a cura di Francesco “Chiodometallico” Russo
About Francesco P. Russo 11340 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*