Intervista a Xes

Xes è frontman degli anconetani Infernal Angels e voce, oltre che co-fondatore, degli oscuri Byblis . Da poco è divenuto vocalist dei Lylium.
Quest’oggi verrà tartassato da Suoni Distorti Magazine per portarlo alla vostra conoscenza o farvelo conoscere un pò meglio di quanto lo conosciate già….

Ciao Xes e benvenuto su Suoni Distorti… Inizierei chiedendoti come e quando hai intrapreso la strada da vocalist, e soprattutto, come ed in che occasione hai avuto l’approccio con il Black Metal….

Ciao Francesco, grazie a te per il tuo interesse nei miei confronti. Il mio percorso musicale è iniziato molto tempo fa.Già da piccolo la passione per la musica è stata sempre molto forte, inizialmente era mio padre che voleva che imparassi a suonare uno strumento, lui aveva al predilezione per la fisarmonica, ma io all’epoca non ne volli sapere, poi con gli anni capii che avrei dovuto dare ascolto ai suoi consigli e iniziai a cantare, dapprima con un gruppo di amici nel quale ci cimentavamo in cover di gruppi rock. 
Spaziavamo molto dai Litfiba, ai Timoria, agli Afterhours, ai Depeche Mode ecc, poi nel 2001 insieme a Cristian Padano, mettemmo su gli Hellburn, un gruppo di black sinfonico, che di lì a poco, con l’ingresso di Daniele e Ivan prese il nome di Infernal Angels ed ora eccomi qua. 
Musicalmente ho sepmpre prediletto la musica rock, sin da piccolo amavo Ac /Dc, Black Sabbath, Led Zeppelin, primi Litfiba, Mothorhead, Queen, Pink Floyd, poi ascoltai per caso ‘Master of Puppets’ dei Metallica e mi si aprì un nuovo mondo, fino a quanto m’imbattei in ‘De Mysteriis Dom Sathanas’ dei Mayhem e da allora capii che la mia vera “vocazione” era il black metal o meglio, il metal estremo in generale.

Le tue ottime doti vocali sono ormai risapute. C’è qualche cantante in ambito metal che da sempre ti ha ispirato e/o che stimi (artisticamente parlando)?
Ti ringrazio dei complimenti, mi lusinghi. In ambito estremo sono molti i cantanti che apprezzo, ma credo che quello che forse più mi ha ispirato, nonostante il mio stile sia completamente differente, è stato certamente Tompa Lindberg, si non ci sono dubbi, quello che ha fatto negli At The Gates resterà per sempre stampato a fuoco nella mia mente.

Chi è Xes nella quotidianeità?
Chi sono nella vita quotidiana? Semplicemente un uomo di 33 anni, che lavora in ufficio, ha la sua vita privata, che sta per sposarsi (non in chiesa sia chiaro), ha i suoi hobbys, una passione smisurata per la Juventus e altre cose molto normali.

Entrando in ambito bands….. L’ultima uscita con i tuoi Infernal Angels è ‘Midwinter Blood’ del 2009 (secondo album), ad oggi cosa si muove nella mente degli Angeli Infernali?
Certo che le cose si muovono in casa IA. A parte l’aver suonato molto in giro in questi due anni, calcando i palchi di quasi tutta Italia, l’ultima data fatta risale ad Aprile di spalla a Nargaroth e poi suoneremo il 10 giugno al Blackest di Montesilvano con i The Skullthrone, stiamo scrivendo il materiale nuovo, quello che finirà sul terzo album. 

I pezzi che stanno prendendo forma, sono diversi da quelli di ‘Midwinter Blood’, ad oggi suonano molto più death metal, tra l’altro le influenze death sono molto forti nel nostro background.

Nel frattempo hai portato avanti la creatura Byblis fermatasi nel 2004, ed oggi riapparsa con l’ottimo ‘Princeps Malis Generis’, apprezzatissimo da addetti ai lavori, ascoltatori del metal estremo e dal sottoscritto. Come mai questi sette lunghi anni di silenzio?
Semplicemente perché ho avuto altre priorità, sia musicali che personali, e perché non avevo la gente giusta per questo progetto, ma ho sempre avuto la voglia di continuare anche con i Byblis, poi grazie all’apporto di MiD e Kosmos Reversum, oltre che di Antos Ammon, abbiamo potuto dar vita a ‘Princeps Malis Generis’

L’album, come hai detto tu, è stato ben accolto, anzi direi accolto in maniera quasi entusiastica dagli addetti ai lavori. Eravamo consci di aver composto un ottimo lavoro, veramente e senza presunzione credo che “Princeps Malis Generis” è uno dei migliori lavori black metal dell’anno.

Nei Byblis troviamo la collaborazione del bravissimo Kosmos Reversum dei Lilyum, band che ha regalato agli ascoltatori un altro lavoro apprezzato,‘Crawling In The Past’. Com’è uscito fuori questo “matrimonio” artistico? Inoltre ho saputo che sei definitivamente entrato nella lineup di questi ultimi…..ti va di parlarmene?
Sono entrato a far parte della line up da poco e abbiamo già registrato il nuovo album che dovrebbe prendere il nome di ‘Altar Of Darkness’ e stiamo aspettando alcune risposte dalle label per la sua pubblicazione. L’album suonerà in maniera diversa dal precedente, “C.I.P.” era un lavoro molto old school e radicato negli anni ottanta/novanta, mentre il nuovo è molto più veloce ed oscuro. Io ho sempre apprezzato i lavoro di Kosmos Reversum con i Lilyum e mi è sembrato naturale chiedergli di partecipare al progetto Byblis e poi lui mi ha onorato, chiedendomi di registrare il nuovo full dei Lilyum. Il nostro sodalizio artistico deriva dal fatto che ci stimiamo reciprocamente.

Tornando alla tua persona….. Cos’è per te il Black Metal? Cosa ti piace esprimere con la tua band?
Dieci ma anche 15 anni fa ti avrei risposto che per me il black metal era Satana. Ora sono cresciuto, certo io mi ritengo satanista, ma mi sono avvicinato più alla dottrina Laveyana, che non ritualistica o occultistica. 

Per me Satana e le sue iconografie, sono un mezzo per combattere e shockare i falsi perbenisti, coloro che dicono di amare il prossimo e di professare la parola del loro Dio, salvo poi stuprare bambini innocenti, vietare moralmente l’uso del preservativo, facendo si che in paesi sottosviluppati e più facilmente soggiogabili l’espansione di malattie come l’AIDS. 
Il black metal è un mezzo che io ho per combattere queste false ideologie, un mezzo per sfogare il mio lato oscuro e la rabbia che mi porto dentro.

Come vedi il panorama metal tricolore? Ci sono una o più bands che hanno suscitato il tuo interesse?
In Italia ci sono davvero nuemrossime band valide che possono competere senza problemi con la scena nord europea o francese, mi vengono in mente band del calibro di Frostmoon Eclipse, Nefarium, Handful Of Hate, Visthia, Ecnephias, Oscure Devotion, Azrath-11, Criptum, Patron, senza dimenticare Hour Of Penance e Flashgod Apocalypse, e ce ne srarebbero anche molte altre, queste sono band davvero eccezionali, non a caso specialmente Frostmoon Eclipse e le ultime due citate, stanno riscuotendo un enorme successo in giro per il mondo, basti pensare che i primi hanno firmato per Osmose Production e gli ultimi per Nuclear Blast. 

Il problema è che in Italia non esiste una vera e propria scena, troppe invidie e troppi rancori a volte extramusicali non fanno altro che affossare l’intero movimento metal italiano. Speriamo che cambi questa mentalità, ma sono davvero scettico su questo.

Allontanandoci dalla musica…. Come ti poni dal punto di vista politico e religioso? Credi in qualcuno o qualcosa?
Si ho le mie ideologie politiche, ma che non voglio assolutamente che si intreccino con la mia musica, voglio tenere ben separate le due cose. A livello religioso come ti ho detto sono molto vicino al pensiero di Satanismo di stampo Laveyano.

Se dovessi associare il metal ad una specialità gastronomica a quale l’assoceresti e perchè?
Splendida questa domanda… credo che lo accosterei ad un secondo molto corposo, tipo un Maialino Arrosto, forte e delicato allo stesso tempo.

Qual è l’album metal che ha sverginato i tuoi padiglioni auricolari quand’eri più giovane?
‘Mater Of Puppets’, per quanto riguarda il metal in generale, ‘De Mysteriis Dom Sathanas’ per quanto riguarda il metal estremo.

Citami una band su tutte che ha accompagnato la tua esistenza sino ad ora…..
Dopo essere stato iniziato al metal estremo, direi che non ho mai potuto fare a meno dei Carcass

Cosa ti fa incazzare nella vita? E musicalmente parlando nella scena metal? Ti lascio qualche riga per vomitare tutta la tua rabbia……..
Nella vita mi fanno incazzare molte cose, ma il bigottismo dei cattolici è quello che più mi da fastidio. Perbenisti del cazzo che giudicano dall’alto dei loro troni d’oro, sputano sentenze e bugie per controllare la massa e fanno l’opposto di quanto predicano. Se esistesse davvero il loro Dio, verrebbero inceneriti immediatamente.

Siamo quasi al termine e quindi ti chiedo, se possibile, di potermi dare alcune anticipazioni inerenti tutte le tue attività artistico-musicali……
Partiamo con gli Infernal Angels, il 10 Giugno saremo live al Blackest di Montesilvano insieme ai nostri amici The Skullthrone, poi continueremo a scrivere il nuovo materiale, presto dovrebbe uscire il nuovo album dei Lilyum e dei Byblis abbiamo già detto di ‘Princeps Malis Generis’

Infine sto lavorando insieme al primo chitarrista degli Infernal Angels, ad un nuovo progetto dal nome Lacus Niger, abbiamo sei pezzi pronti e inizieremmo a breve le registrazioni.

Ah dimenticavo… credi che nel Dicembre del 2012 il mondo finirà?
Non so se avverrà nel 2012, ma prima o poi la nostra razza verrà estinta da Madre Natura, stiamo scherzando troppo con lei e prima o poi ci punirà definitivamente.

Ti ringrazio infinitamente per la disponibilità e la gentilezza, che da sempre ti contraddistingue. Concludi come preferisci……
Nulla da aggiungere. Ti ringrazio ancora per tutto l’impegno che metti per l’underground!

Per seguire le band di Xes:

InfernalAngels Website, Byblis MySpace.

a cura di Francesco ChiodoMetallico
About Francesco P. Russo 11325 Articles
Fondatore di Suoni Distorti Magazine e principale creatore di contenuti del sito. Ex caporedattore di Italia Di Metallo, ha collaborato anche con altre realtà in ambito Metal / Rock, nell'organizzazione di eventi ed è anche speaker su Metal Maximum Radio. Il suo motto: "Preferisco starvi sul cazzo che leccarvi il culo!"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*