I LIFE OF AGONY annunciano il documentario ‘The Sound Of Scars’, info e trailer

I LIFE OF AGONY annunciano il documentario ‘The Sound Of Scars’, info e trailer

Mentre la pandemia mondiale ha praticamente spazzato via l’industria musicale nell’ultimo anno con le sue grandi restrizioni, i metallers newyorchesi Life Of Agony hanno utilizzato i loro tempi di inattività per dare gli ultimi ritocchi al prossimo documentario ‘The Sound Of Scars’.

Il progetto è iniziato due anni fa dal regista britannico Leigh Brooks ed è stato girato in diversi paesi mentre i Life Of Agony stavano spesso on the road

Brooks racconta: <<Questo non è un tipico documentario musicale. È il più personale possibile. Ho visto la band per la prima volta dal vivo al London Astoria nel 1996. Da allora, i Life Of Agony sono diventati un punto di riferimento assoluto quando mi sentivo solo e insicuro di me stesso. Questo film è un ritratto intimo che fa luce sulle storie di vita reale che rendono la loro musica così vitale e rilevante.>>

‘The Sound Of Scars’ utilizza filmati d’archivio personali, fotografie rare e interviste perse, insieme a nuove conversazioni mai viste prima con la band e i loro familiari che raccontano la storia di come tre amici hanno superato la violenza domestica, l’abuso di sostanze e depressione per formare una delle band più influenti nel suo genere. Grazie al successo del loro rivoluzionario debutto del 1993 ‘River Runs Red’, salutato da Rolling Stone come “uno dei più grandi album metal di tutti i tempi”, hanno incanalato le loro storie di vita cumulative in una colonna sonora per una generazione distrutta. A quel tempo, quella ritrovata fama consentì loro di sfuggire alle tragedie del loro passato, ma sulla scia dei loro successi sorsero ostacoli imprevisti.

Il chitarrista Joey Zampella afferma: <<Abbiamo completamente strappato i nostri sé più profondi per questo film. Il pubblico e la nostra base di fan capiranno completamente lo stampo da cui siamo stati spezzati e cosa significa questo viaggio per noi.>>

Il film di 90 minuti fa anche un tuffo profondo nella transizione di genere della cantante Mina Caputo. Questa, a tal proposito, ci racconta: <<Non abbiamo mai evitato conversazioni difficili e non pretendiamo di avere tutte le risposte. Ma questo film è una tabella di marcia con molte grandi lezioni. Mostra una tonnellata di vulnerabilità … momenti di caduta verso il basso e altri in cui ci alziamo forte. Goditi questo dono dell’imperfezione. Che tu possa trovare gli strumenti per essere più coraggioso con questo film.>>

A partire da venerdì 16 aprile 2021, per il periodo di tempo limitata di due settimane, i fan dei Life Of Agony avranno l’opportunità di vedere in streaming una proiezione virtuale del montaggio del regista di ‘The Sound Of Scars’ insieme ad altro materiale bonus, inclusa una sessione di domande e risposte con la band e il regista alla realizzazione del film, moderato dal conduttore di Liquid Metal di SiriusXM Shawn The Butcher. I biglietti sono ora disponibili per il preordine e parte del ricavato andrà a beneficio di due organizzazioni benefiche: National Suicide Prevention Lifeline e All Out. Visita www.soundofscars.com per maggiori dettagli e biglietti.

Alan Robert, bassista della band, dice: <<Quando abbiamo fondato i Life Of Agony, più di 30 anni fa, non credevamo nessuno l’impatto che questa band avrebbe avuto su così tante persone in tutto il mondo. Ci siamo riuniti per salvare noi stessi, ma alla fine, attraverso la musica e la brutale onestà dei testi, abbiamo finito per salvare così tanti altri lungo la strada.>>

‘The Sound Of Scars’ è anche il titolo dell’ultimo album dei Life Of Agony, uscito nel 2019

Questo di seguito il trailer del documentario:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: