GRIMMREAPER: in uscita l’album ‘The Tragedy of Being’

GRIMMREAPER: in uscita l’album ‘The Tragedy of Being’

Logan Grimm è un giovane artista ambizioso che cerca di conquistare il mondo con la sua creatura musicale Grimmreaper. Ha sviluppato un intenso retroscena per un progetto multimediale che esplora le realtà umane della tragedia e della sofferenza e le scelte che presentano, dal nichilismo e risentimento alla trascendenza e al coraggio.

Nel processo di questo, come artista solista, ha creato musica che fonde le influenze di band altamente tecniche come Dragonforce e Meshuggah con il lavoro di nomi più mainstream come Five Finger Death Punch e Bullet For My Valentine. Il progetto Grimmreaper debutterà domani, 30 marzo, con l’album ‘The Tragedy of Being’. (Adesso in esclusiva streaming su Ghost Cult).

Logan Grimm aka Grimmreaper racconta: <<È stato un lungo processo preparare questo album da solista, ma non potrei essere più entusiasta di pubblicarlo finalmente. Con questo album di debutto, sto cercando di offrire ai fan un’esperienza che va in posti diversi nel metal, da fast and hard, a slow e groovy, e persino una cover delle Babymetal. È un disco oscuro con molti colpi di scena, ma mai noioso. I testi provengono da idee di vecchie storie e archetipi, ma la musica non è così astratta. Alcune canzoni hanno un suono commerciale nella loro struttura, ma alcune sono più lunghe con cambiamenti improvvisi e schemi strani. L’album è un viaggio attraverso diversi gusti di metal e, sebbene sia pensato per essere goduto dall’inizio alla fine, ogni canzone è forte da sola!>>

Con un futuro luminoso dipinto davanti a sè con tutto, dalla formazione di un’etichetta fai-da-te a tour senza fine, Logan Grimm ha l’ambizione e la visione da abbinare. Pronto per essere la prossima grande forza nel metal, Grimmreaper guarda con coraggio al futuro.

Di seguito il video del singolo ‘Resent’:

Queste la track-list e la copertina:

1. Mind’s Mirrors Meshing Together (6:34)
2. North Star (6:31)
3. Prison (8:09)
4. Resent (5:40)
5. The Land I Will Show You (8:37)
6. Catastrophe of the Tragic Melancholies (4:52)
7. Road of Resistance (5:12) (Babymetal Cover)
8. Happy Times (4:48)
9. The Tragedy of Being (9:56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: