GOATWHORE: ascolta ‘Death From Above’, in anteprima dal prossimo album

GOATWHORE: ascolta ‘Death From Above’, in anteprima dal prossimo album

Gli estremi Goatwhore pubblicheranno il nuovo ed atteso album ‘Angels Hung From The Arches Of Heaven’ il prossimo 7 Ottobre 2022 tramite Metal Blade Records. In anteprima dal disco, la band ha diffuso il primo singolo estratto ‘Death From Above’, che potete ascoltare tramite la visualizer clip qui sotto.

La nuova release dei Goatwhore – che arriva a distanza di un lustro dall’ultimo ‘Vengeful Ascension’ del 2017 – mostra come sempre un titolo abbastanza profondo e diretto. Il frontman della band, L. Ben Falgoust II, spiega: <<È un misto di idee esoteriche e copioni biblici; l’ascesa e la caduta del sé e come l’abisso può essere un punto di svolta per alcuni e un passaggio verso l’oblio per altri!>>

Il nuovo ‘Angels Hung From The Arches Of Heaven’ dei Goatwhore è stato prodotto da Jarrett Pritchard (Exhumed, 1349), che ha curato il lungometraggio della band ‘Vengeful Ascension’, e registrato principalmente all’In The Country Studio di Bogalusa, in Louisiana, sotto le restrizioni della pandemia. Inoltre, la band ha reclutato l’acclamato produttore Kurt Ballou (Converge, High On Fire, Gatecreeper, Code Orange) per mixare il disco con compiti di mastering finali gestiti dall’ingegnere vincitore del Grammy Ted Jensen (Ghost, Gojira, Cult Of Luna). Il disco è legato insieme dalla straordinaria opera d’arte del collaboratore di lunga data Jordan Barlow, il cui uso criptico dei sigilli ha un significato più profondo per l’interezza del disco.

Dall’album, i Goatwhore hanno diffuso anche il video di ‘Born Of Satan’s Flesh’, che trovate di seguito:

Queste la track-list e la copertina:

  1. Invocation 3
  2. Born Of Satan’s Flesh
  3. The Bestowal Of Abomination
  4. Angels Hung From The Arches Of Heaven
  5. Death From Above
  6. Ruinous Liturgy
  7. Victory Is The Lightning Of Destruction
  8. Voracious Blood Fixation
  9. The Devil’s Warlords
  10. Weight Of A Soulless Heart
  11. Nihil
  12. And I Was Delivered From The Wound Of Perdition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.