Gli ELEGY OF MADNESS svelano la copertina del fumetto ‘Invisible World’

Gli ELEGY OF MADNESS svelano la copertina del fumetto ‘Invisible World’

E’ risaputo che il contenuto extra più apprezzato dai fans affezionati delle band è il “making of”, solitamente realizzato in versione video, in cui gli artisti raccontano il processo creativo alla base di brani, album o videoclip. Come fare a realizzare un “making of” originale e che non vada perso tra le tonnellate di contenuti digitali? La risposta è: sulla carta, con un fumetto.

Questa è l’idea degli Elegy of Madness, band symphonic metal tarantina, che per festeggiare i quindici anni di attività ha incaricato nientemeno che Enzo Rizzi, prestigioso disegnatore molto conosciuto in ambito metal, di far diventare un fumetto le varie fasi della realizzazione dell’album “Invisible World”.

La storia inizia sul palco dell’Atlas di Kiev, dove gli Elegy of Madness aprivano il concerto dei Therion nel 2018, per giungere al palco del Teatro Fusco di Taranto; qui “Invisible World” veniva solennemente portato in scena, come prima assoluta, insieme a un’orchestra sinfonica. Di questo evento è stato poi realizzato un Dvd.

La bellissima copertina di questo fumetto è stata realizzata da Gero Grassi ed è stata gradualmente svelata dagli Elegy of Madness sui loro canali social nell’ultima settimana. L’uscita del fumetto, sulla base del quale verrà prodotta una linea di merchandising dedicata, è prevista per la fine dell’estate.

Guarda il video ufficiale di “Apnoea”, tratto dal concerto al Teatro Fusco di Taranto, di seguito:

Gli Elegy of Madness sono stati fondati da Tony Tomasicchio nel 2006 e vantano un curriculum di tutto rispetto.

Hanno all’attivo un EP (“Another Path”, 2006) e cinque album (“The bridge of Sighs”, 2009; “Brave dreams”, 2013; “New Era”, 2017; “Invisibile World”, 2020; ““Invisibile World – Live at Fusco Theatre”, 2021); hanno suonato in diversi festival in Italia e all’estero, anche come headliner e condiviso il palco con band come Arkona, Skrillex, Sabaton, Amorphis, Batushka, Heidevolk, Lacuna Coil e Therion.

Il singolo “Egodemon”, tratto da “Invisibile World”, è stato incluso nella compilation tedesca “Symphonic and Opera Metal vol.6”, assieme ad Avantasia, Tarja, Within Temptation, Rhapsody, Kamelot e a molti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: