Gli astronauti della SpaceX ascoltavano “Back in black” al momento del lancio

Gli astronauti della SpaceX ascoltavano “Back in black” al momento del lancio

Nessuno può fermare The Rock’n roll train! Tutto questo è ok e ci piace sempre un sacco, ma i tempi cambiano e la tecnologia deve essere adeguata. A quanto pare il 2020 segna una nuova svolta significativa per l’esplorazione dello spazio, che Elon Musk è riuscito a realizzare qualche giorno fa. La sua azienda Space X è diventata una delle più discusse e ricche società al mondo, con circa 8.000 dipendenti ed una forte specializzazione nel settore aerospaziale. Ma c’è una notizia particolare che potrebbe interessare noialtri metalloni.

Secondo quanto riferito ieri dalla CNN, gli astronauti Doug Hurley e Bob Behnken stavano ascoltando “Back In Black” degli AC / DC poco prima del lancio della Crew Dragon, giorno 30 maggio, direttamente dal Kennedy Space Center della NASA in Florida. Behnken, 49 anni, e Hurley, 53 anni, si sono diretti alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) in quello che ha segnato, nella storia, il primo lancio spaziale organizzato da una società privata nella storia degli Stati Uniti.

La CNN, nella persona di John Berman, ha salutato il lancio come solo gli AC/DC avrebbero potuto ispirarlo:

for those about to launch, we salute you!

E non solo: Hurley e Behnken si sarebbero svegliati domenica al suono dell’altro pezzo di culto “Planet Caravan” dei BLACK SABBATH, seguendo la tradizione molto rispettata dalla NASA, per inciso, di svegliare gli astronauti a suon di (buona) musica. Ed il testo della canzone è ancora una volta molto significativo:

We sail through endless skies, stars shine like eyes

SpaceX, l’azienda privata aerospaziale fondata da Elon Musk, ha previsto una circostanza musicale davvero molto metallara per gli astronauti in partenza, e siamo sicuramente felici per la scelta.

Di seguito vi mostriamo, per chi se lo fosse perso, il video del lancio.

Foto di copertina: licenza Creative Commons di Bitey su Wikipedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: