EXODUS: uscita in ritardo per il nuovo album, non arriverà prima di Novembre

EXODUS: uscita in ritardo per il nuovo album, non arriverà prima di Novembre

I thrashers americani Exodus hanno reso noto che il loro album da poco completato, ‘Persona Non Grata’, non uscirà più a Giugno, come precedentemente annunciato, ma tarderà e non vedrà luce prima di Novembre. Questo per permettere al batterista Tom Hunting di riprendersi del tutto dalla sua battaglia contro il carcinoma a cellule squamose dello stomaco e unirsi al compagni di band in tour a supporto del disco.

Il frontman Steve “Zetro” Souza ha parlato del ritardo nell’ultimo episodio del suo programma su Internet ‘Zetro’s Toxic Vault’, dicendo: <<So che molti di voi ragazzi hanno detto “Oh, doveva essere uscito e pubblicato quest’estate” – e sarebbe uscito quest’estate. Ma questo problema di Tom ha un pò smorzato le cose. Quindi, la decisione della band e la decisione del management, dell’etichetta e di tutti – voglio dire, ha senso.

Ragazzi non lo avete ancora sentito, ma è un album che definisce la carriera. E una volta che lo ascolterete, lo capirete. E ha senso il motivo per cui abbiamo aspettato, in modo che Tom possa far parte di questo. Perché nessuno pensa che non lo sia – si riprenderà completamente da tutto. E vi prenderemo di nuovo a calci in culo!>>

Zetro ha ribadito il suo ottimismo sul fatto che Tom batterà la malattia, con la quale al batterista è stata diagnosticata a febbraio:
<<Tom dovrà sottoporsi a un trattamento, e in realtà è già iniziato. Mi ha detto che voleva che le persone lo sapessero, quindi se qualcuno sta vivendo questo genere di cose, voleva aprire gli occhi. E ho pensato che fosse fantastico. So che vuoi mantenerlo privato e tenerlo per te, ed è una situazione molto pesante quando succede qualcosa del genere. Ma sicuramente vuoi abbracciare quella persona e assicurarti che si senta a suo agio. Tom è uno dei ragazzi più forti che abbia mai incontrato, se non il ragazzo più forte. Vive in montagna e il suo regime di allenamento è uscito direttamente da ‘Rocky IV’. Voglio dire, taglia la legna e la taglia davvero. Potrei tagliare circa tre fottuti tronchi se fossi fortunato, e ho finito. Si siederà lì e taglierà per noi. È un ragazzo molto forte e sappiamo tutti che lo batterà.>>

Il nuovo album degli Exodus, ‘Persona Non Grata’, sarà il seguito di ‘Blood In Blood Out’ del 2014 (qui la recensione), che è stata la prima uscita dei thrashers dall’uscita del cantante Rob Dukes dopo nove anni, e il ritorno di Souza, che in precedenza ha guidato gli Exodus dal 1986 al 1993 e dal 2002 al 2004.

‘Persona Non Grata’ è stato registrato in uno studio a Lake Almanor, California, ed è stato progettato dalla band insieme a Steve Lagudi. È stato prodotto dagli Exodus ed è stato mixato da Andy Sneap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: