Evenline + Be The Wolf + Flehmen live @ Circolo Dagda: il report della serata!

11021494_527393054065245_929210428043202461_oSerata internazionale al Dagda Live di Borgo Priolo (PV) lo scorso sabato 2 maggio. Sul palco i francesi Evenline hanno concluso il loro tour italo-francese che li ha portati a suonare in una serie di date condivise, come questa sera, con i torinesi Be The Wolf.

In occasione di questa serata, ai due gruppi si aggiungono anche i vogheresi Flehmen.

 

Si parte proprio da loro, i Flehmen, gruppo pavese fondato nel 2012, con all’attivo due lavori, “Casa Nera” del 2013 e “Venus” dello scorso dicembre.

Aprono la serata con un poderoso e aggressivo post-metal. Quattro elementi ben amalgamati che dimostrano fin dalle prime note di fare sul serio, quaranta minuti circa di potenza allo stato puro, grazie alla quale i loro brani accendono fin dall’inizio la serata.

Line-up: Simone Fiori (guitar), Ignazio Oliva (guitar), Stefano Giacomotti (bass, vocals), Tommaso Fiori (drum)

Il cambio palco vede protagonisti i francesi Evenline, che come detto, concludono in questa serata il loro tour, durante il quale han suonato in locali come il Blue Rose di Bresso (MI) o il Borderline di Modena, oltre ad altre numerose date in Francia.

Conosciuti in patria come una delle piu interessanti band alternative rock metal emergenti, gli Evenline possono vantare nel loro curriculum anche due aperture agli Alter Bridge. Insomma, un gruppo giovane ma di tutto rispetto. I brani proposti vengono tratti dall’album “Dear Morpheus” la cui release risale allo scorso anno. Il loro è un sound che si ispira a quello di gruppi come ad esempio Nickelback, Pearl Jam o Metallica. Una band capace di essere accattivante anche a livello coreografico, oltre che musicale, grazie all’esuberanza e all’ironia dei componenti.

Line-up: Arnaud Gueziec (vocals), Fabrice Tedaldi (guitar), Thomas Jaegle (bass), Olivier Stefanelli (drums)

La serata si conclude con l’esibizione dei torinesi Be The Wolf, trio hard rock che, come detto in precedenza, ha accompagnato gli Evenline durante parte del loro tour italo-francese.

La band, nata nel 2011 e con già all’attivo tre singoli, “Chamelon”, “Jungle Julia” e “One Man Wolfpack”, va affermandosi come una delle realtà tra i gruppi emergenti italiani, capace di conquistare consensi anche fuori confini, essendosi esibiti a Londra lo scorso anno. Anche la loro esibizione ha tinte aggressive al punto giusto, grazie anche alle performances vocali del cantante.

Line-up: Federico Mondelli (vocals / guitar), Marco Verdone (bass), Paul Canetti (drums)

A cura di Fabry C. / foto dello stesso autore (Stolen Istants)

Leggi anche...

chiodometallico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *