EPICA, Simone Simons sull’attuale standby: “mi sento una schiava della cucina”

EPICA, Simone Simons sull’attuale standby: “mi sento una schiava della cucina”

In una nuova intervista per The Metal Hammer Podcast, a Simone Simons, la cantante degli Epica, è stato chiesto cosa le manca di più del tour. Poichè la musica live sta vivendo un duro standby.

La rossa frontwoman ha detto: <<Quello che mi manca è sicuramente essere sul palco, cantare, viaggiare. Da quando avevo 17 anni ho viaggiato molto, e quello era il mio stile di vita, non solo il mio lavoro, ed era normale per me. Stare molto a casa non è normale per me. [Ride] E mi manca svariarmi – il viaggio, l’incontro con i fans. Non c’è niente in confronto all’essere su un palco, cantare dal vivo, creare la musica in quel momento – niente è paragonabile a tutto quello e niente può sostituirlo. Quindi manca decisamente, e mi sento un pò come se fossi in standby. E oltre a questo, quello che mi manca è che le altre persone cucinano per me [ride] e puliscano. Voglio dire, al giorno d’oggi mi sento come se fossi una schiava della cucina. Al mattino, preparo la colazione, poi il pranzo, poi la cena… mi sento un pò come un criceto bloccato nella sua ruota che gira – il casino non finisce mai. Continuo sempre a pulire, cucinare, comprare cibo, dormire e poi ripeto tutto d’accapo!>>

Simone e suo marito Oliver Palotai (il tastierista dei Kamelot), hanno un figlio di sette anni, Vincent G. Palotai, e vivono in Germania.

Il nuovo album ‘Omega’ degli Epica – uscito a fine Febbraio – è disponibile in:
2CD digibook >https://amzn.to/3bQk1nQ
4CD special edition >https://amzn.to/3krZSs5
2LP >https://amzn.to/37SCaAe

Epica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: