DELUDED BY LESBIANS: fuori il video della nuova ‘Rufus’

DELUDED BY LESBIANS: fuori il video della nuova ‘Rufus’

Oggi esce ‘Rufus’, il nuovo singolo della power pop-punk band meneghina Deluded By Lesbians. Il brano anticipa il prossimo album della band che uscirà tramite Bagana B District. Sotto potete gustarvi il video ufficiale!

I Deluded By Lesbians svelano un nuovo brano tra inconfondibile ironia e pop punk, apripista del nuovo lavoro discografico, quinto full length nella carriera della band, che vanta anche tre EP.

‘Rufus’ è un piccolo haiku moderno in cui si racconta la non troppo veritiera amicizia tra un uomo e il suo animale domestico, un asino di nome Rufus. Nel suo insolito ruolo di novello animale domestico, il nostro Rufus si scopre essere più intelligente di una scimmia, frustrato dalla mancanza di pollici opponibili per rispondere alle chiamate telefoniche del suo padrone e in fondo un pò triste perché il padrone è sempre fuori casa. Una storia di tutti i giorni, insomma…

Il sound dei DELUDED non delude: parte con una formula pop punk e riffone apripista per esplodere in un ritornello con melodie vocali più che orecchiabili e un indimenticabile “Rufus I miss you” strappalacrime in coda.

Il videoclip del nuovo singolo è stato girato da Gabriele Ruggi e Luis Rossignoli presso un piccolo allevamento di asini gestito da Gabriele e dalla sua associazione “Felice come un asino” all’interno del Parco del Curone, nel lecchese. La cover artwork è di Ominochecore ed è il ritratto di uno degli asinelli protagonisti del video.

‘Rufus’ dei Deluded By Lesbians è stato registrato, mixato e masterizzato presso Blapstudio di Milano da Antonio Polidoro.


La band è composta da Lara Brixen (batteria, voce), Federica Knox (chitarra, basso, voce) e Laura O’Clock (basso, chitarra, voce).

Lutti, cambi di formazione e diversi dissidi interni all’interno della band: i Deluded By Lesbians non hanno mai affrontato nulla di tutto questo nei primi 15 anni di carriera. Sempre in trio, sempre Laura, Lara e Federica, fedeli alla formula dell’ignorant party power pop punk, non hanno mai parlato della caducità dell’essere umano o della difficoltà dei rapporti interpersonali, ma solo di cibo, animali, gente strana e quel pizzico di sapore in più che solo il glutammato monosodico sa donare alla vita.

Per consacrare i Deluded By Lesbians nell’Olimpo del Rock non sono bastati 3 EP, 4 dischi, aver corrotto band come Nada Surf, Kyle Gass Band, Monotonix ed altri per aprire i loro concerti italiani; non sono bastate 2 partecipazioni allo Sziget Festival di Budapest nel 2010 e 2012, l’Home Festival di Treviso nel 2017, Expo 2015 a Milano, Magnolia Parade 2010, Miami 2011.

Sono passati 15 anni, l’età anagrafica li ha portati a diventare esperti di dispositivi elettromedicali per il mantenimento di un’esistenza dignitosa e prima che qualcuno stacchi la spina sono riusciti a consegnare ai posteri Umami, il loro quinto disco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: