BLUES PILLS: il nuovo album ‘Holy Moly’ e i video di due nuovi singoli

BLUES PILLS: il nuovo album ‘Holy Moly’ e i video di due nuovi singoli

I rocker Blues Pills, capitanati dalla cantante Elin Larsson, rilasceranno il nuovo e terzo album intitolato ‘Holy Moly’ il prossimo 19 Giugno via Nuclear Blast Records.

Ad anticipare la release la band ha pubblicato i video di due nuovi singoli quali ‘Proud Woman’ ed il recentissimo ‘Low Road’. Potete gustarveli dai player sotto!

Circa il singolo ‘Proud Woman’ la band commenta: <<Con ‘Proud Woman‘ vogliamo offrire alle donne forti e alle grrrl del mondo un inno potente da ascoltare ogni volta che vogliono sentirsi rafforzate o semplicemente divertirsi. Una canzone per chi sta dietro le cose più ovvie di tutte. Uguaglianza e unità. Chiunque tu sia, da ovunque tu venga. Le donne saranno sempre una forza trainante del cambiamento. E un cambiamento arriverà.>>

Per quanto riguarda l’ultimo ‘Low Road’, i Blues Pills affermano: <<‘Low Road’ parla dell’essere il peggior nemico di sé stessi e di fuggire dai propri demoni per poi realizzare che non è possibile perché il problema è dentro di noi. ‘Low Road’ è forse una delle canzoni più pesanti che abbiamo mai scritto; è pregna della brutalità della mente umana, capace di essere crudele e dannata. Ognuno si è probabilmente trovato ad annaspare nell’oscurità in un certo momento della propria vita. Con ‘Low Road’ non c’è via di uscita. Amiamo suonare questa canzone dal vivo perché è schietta e spinge al limite la potenza del rock. Si spera che possa sollevarvi un po’ in questo mondo malvagio. Con il video di ‘Low Road’ abbiamo voluto esprimerci dal vivo, aggiungendo un po’ di umorismo a questo brano schietto e scegliendo come ambientazione un surreale programma televisivo. È un modo di onorare alcuni dei nostri eroi del rock and roll degli anni Sessanta e Settanta, da cui abbiamo tratto ispirazione: The Beatles, Jefferson Airplane, The Doors, MC5, The Rolling Stones, solo per citarne alcuni. Sono quelli che hanno fatto qualcosa per abbattere le barriere. Pensate… essere quelli che hanno mosso i primi passi per aprire il mondo alla musica rock più pesante. Li amiamo per quello!>>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: