BLACK STONE CHERRY: in arrivo ‘Live From The Royal Albert Hall… Y’All’, un video in anteprima

BLACK STONE CHERRY: in arrivo ‘Live From The Royal Albert Hall… Y’All’, un video in anteprima

Mercoledì 29 settembre 2021 – l’anno del 20° anniversario della band – i figli prediletti del Kentucky, i Black Stone Cherry, hanno realizzato il loro sogno d’infanzia di suonare alla leggendaria Royal Albert Hall di Londra. Seduto sul palco dell’iconico edificio vittoriano, il cantante-chitarrista Chris Robertson si ferma, si guarda intorno e dice: <<Quando sei un bambino, e vedi i luoghi in cui suonano dei tuoi eroi, e poi all’improvviso ti ritrovi seduto sul palco, è piuttosto emozionante. Ma questa sera lo faremo diventare un rock regale. Faresti meglio a crederci>>.

L’evento dei Black Stone Cherry è stato ripreso e sarà pubblicato il prossimo 24 giugno 2022, intitolato ‘Live From The Royal Albert Hall… Y’All’, tramite Mascot Records / Mascot Label Group. Oggi viene anticipato dal video con la performance di ‘Ringin’ In My Head’, che potete gustarvi qui sotto.

E i Black Stone Cherry non deludono mentre aprono con l’esplosivo “Me and Mary Jane”. Dai club alle arene e alle esibizioni dei festival, nessuno mette in scena il tipo di spettacolo che fanno questi ragazzi. Colpo dopo colpo – è tutto killer – la folla estasiata ruggisce. I Black Stone Cherry sono stati una delle prime band internazionali a fare un tour nel Regno Unito dopo l’allentamento delle restrizioni del blocco causato dal Covid19 e hanno dato a ogni singolo fan quella notte una dose euforica di felicità.

I musicisti fogliano un impressionante catalogo posteriore, suonando canzoni dal loro ultimo album in studio “The Human Condition” come “In Love with the Pain”, “Again” e “Ringin’ In My Head” – fino ai loro più grandi successi e ai preferiti dei fan. “Blind Man”, “Hell and High Water”, “Blame it on the Boom Boom” e “White Trash Millionaire” scuotono l’edificio insieme a momenti di tenerezza come la toccante interpretazione e la performance emotiva di “Things My Father Said”.

Parlando di suonare alla Royal Albert Hall, il batterista John-Fred Young ha detto: <<Ad essere onesti, ero terrorizzato. Era pesante camminare lì dentro. Pensi a quanti grandi artisti hanno suonato in questo posto. Il prestigio che c’è dietro. Volevamo suonare alla Royal Albert Hall sin dal primo tour nel Regno Unito nel 2007. Camminare in quel posto, è semplicemente mozzafiato. Cammini su quel palco e dici “ce l’abbiamo fatta”, ed è una sensazione che conserverò per il resto della mia vita>>.

Il nuovo membro della band Steve Jewell Jr sostituisce il bassista fondatore Jon Lawhon e attraversa il palco con Ben Wells e Robertson che proiettano un entusiasmo sconfinato. Questa è una band che si diverte assolutamente a suonare insieme, e si ritrova in ogni canzone.

<<Siamo stati headliner alla Wembley Arena, abbiamo fatto da headliner ai festival, ma tu entri in questo posto, ed è diverso. Ricordo di aver visto i filmati dei Led Zeppelin qui, e ora siamo qui>>, riflette Robertson.

Sul Blu-Ray ‘Live From The Royal Albert Hall… Y’All’, le riprese dal vivo sono costellate di interviste dietro le quinte, filmati volanti e approfondimenti d’archivio sulla band – fin da bambini quando iniziano per la prima volta a farsi strada, frammenti del loro primo tour nel Regno Unito e momenti sinceri di riflessione. Ma alla fine ‘Live From The Royal Albert Hall … Y’All’ riguardava il portare il rock ‘n’ roll a Londra, in stile Kentucky, ed i Black Stone Cherry hanno strappato questa tappa!

Queste la track-list e la copertina:

1. Me and Mary Jane (Live)
2. Burnin’ (Live)
3. Again (Live)
4. Yeah Man (Live)
5. In My Blood/Island Jam (Live)
6. Ringin’ In My Head (Live)
7. Like I Roll (Live)
8. Cheaper To Drink Alone (Live)
9. Hell and High Water (Live)
10. Soulcreek (Live)
11. Devil’s Queen (Live)
12. Drum Solo (Live)
13. Things My Father Said (Live)
14. In Love With The Pain (Live)
15. Blind Man (Live)
16. Blame It On The Boom Boom (Live)
17. White Trash Millionaire (Live)
18. Lonely Train (Live)
19. Peace Is Free (Live)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: